Fonte: pagina FB "Ciclovia dell'acquedotto pugliese"

Ciclovia dell’acqua: da Camposele a Santa Maria di Leuca sulle tracce del fiume nascosto

in Viaggi
Ciclovia dell’acqua: da Camposele a Santa Maria di Leuca sulle tracce del fiume nascosto ultima modifica: 2018-03-01T08:00:42+00:00 da GreenElle
da

Da Caposele a Santa Maria di Leuca, la ciclovia dell’acquedotto pugliese percorre le tracce di questa grande opera del Mezzogiorno.

La ciclovia dell’acqua è un percorso cicloturistico ed escursionistico che si snoda per circa 500 km.

Si tratta di un viaggio esperienziale che coniuga le modalità del turismo lento a piedi o in bici con la possibilità di scoprire l’acquedotto pugliese, grande opera di ingegneria idraulica.

Ciclovia dell’acqua: da Camposele a Santa Maria di Leuca

Questo percorso segue le tracce di due condotte storiche dell’acquedotto pugliese.

La prima, costituita dal Canale Principale, conduce da Caposele, in provincia di Avellino, a Villa Castelli, in provincia di Brindisi. La seconda, il Grande Sifone Leccese, giunge fino a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce.

Ciclovia dell'acqua: è un itinerario cicloturistico ed escursionistico che attraversa 3 regioni.
Ciclovia dell’acqua: è un itinerario cicloturistico ed escursionistico che attraversa 3 regioni. Foto: pagina FB “Ciclovia dell’acquedotto pugliese”

Oltre ad offrire un’esperienza di turismo lento a piedi o in bici, la ciclovia mette in collegamento località di interesse turistico e culturale.

Attraversando tre regioni meridionali (Campania, Basilicata e Puglia), questo itinerario racconta le tracce storiche del più grande acquedotto d’Europa. L’acquedotto pugliese ha fornito autonomia idrica a ben 4 milioni di persone.

Il viaggio in bici permette di scoprire storie e persone intorno alla prima grande infrastruttura realizzata nel Meridione d’Italia.

Un’opera di archeologia industriale, realizzata tra fine Ottocento e inizio Novecento con il contributo di ingegneri, tecnici e finanzieri.

Questo percorso permette anche di godere di un itinerario paesaggistico e naturale degno di nota. Dall’Alta Irpinia, si attraversano le Murge per proseguire nella pianura salentina.

Progetto ciclovia acquedotto pugliese

Ciclovia dell'acqua: è un itinerario cicloturistico che si snoda per circa 500 km
Ciclovia dell’acqua: offre un viaggio esperienziale per scoprire la grande opera di archeologia industriale dell’acquedotto pugliese. Fonte: pagina FB “Ciclovia dell’acquedotto pugliese”

L’intera ciclovia, che sostiene una forma di turismo eco-sostenibile e rispettoso di luoghi e storia, è parte della ciclovia degli Appennini della rete Bicitalia.

Dell’intero percorso, sono 230 km quelli delle strade attualmente percorribili senza risentire del traffico motorizzato. Circa metà della ciclovia rappresenta quindi una via verde che richiede ancora interventi che ne rendano possibile la completa fruizione.

Si attende, pertanto, il completamento dell’intero percorso. Attualmente solo 10 km, sottoposti a lavori di adeguamento, rappresentano la ciclovia ufficiale. Questo primo stralcio interessa il tratto compreso tra Cisternino e Ceglie Messapica.

L’auspicio è quello di una pronta definizione di una delle più lunghe greenway europee, sulle tracce dell’acquedotto pugliese.

Ciclovia dell’acqua: da Camposele a Santa Maria di Leuca sulle tracce del fiume nascosto ultima modifica: 2018-03-01T08:00:42+00:00 da GreenElle
Tags:
Ciclovia dell’acqua: da Camposele a Santa Maria di Leuca sulle tracce del fiume nascosto ultima modifica: 2018-03-01T08:00:42+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Viaggi

Go to Top