Natale anti-spreco: il decalogo di Coldiretti Lombardia

Natale anti-spreco: un decalogo per feste all’insegna della sostenibilità

in Alimentazione|Lifestyle|Rifiuti
Natale anti-spreco: un decalogo per feste all’insegna della sostenibilità ultima modifica: 2017-12-14T08:00:31+00:00 da Evelyn Baleani
da

Da Coldiretti Lombardia dieci suggerimenti per un Natale anti-spreco che permetta di festeggiare consapevolmente

Ogni anno in Italia finiscono nel bidone della spazzatura ben 5 milioni di tonnellate di prodotti alimentari. A segnalarlo è stata Coldiretti Lombardia in occasione di “Natale sul corso con Campagna Amica”, evento organizzato in Corso Buenos Aires, a Milano, nella prima domenica di dicembre.

Questi dati trovano riscontro nel rapporto Waste Watcher 2016 dell’Osservatorio nazionale sugli Sprechi, dal quale emerge che il 2 per cento degli italiani butta nella pattumiera quasi ogni giorno cibi che si potrebbero utilizzare, il 4% lo fa 3,4 volte alla settimana, e il 14 fino a due volte la settimana.

Natale anti-spreco: il decalogo di Coldiretti Lombardia
Malgrado l’esistenza di un’apposita legge e sebbene si realizzino costantemente campagne di sensibilizzazione dedicate, lo spreco, insomma, resta una pessima abitudine, difficile da sradicare.

Un malcostume che nel periodo natalizio raggiunge uno dei momenti di massima diffusione. Per questo motivo, proprio Coldiretti Lombardia ha deciso di diffondere un decalogo di suggerimenti per vivere un Natale anti-spreco, rispettando l’ambiente e non rinunciando alle tradizioni.

Il Decalogo per un Natale anti-spreco

Dalla spesa al riuso degli avanzi, ecco le dieci regole per trascorrere delle feste ecosostenibili.

  1.  Fare la lista: controllare la dispensa e annotare su un foglio ciò che manca fa risparmiare tempo, soldi e ci aiuta a comprare solo ciò di cui abbiamo bisogno;
  2. Attenzione alle quantità: effettuare acquisti proporzionati al numero dei componenti previsti per la tavola delle feste;
  3. L’unione fa la forza: organizzare acquisti di gruppo con amici e parenti per dividere il costo dei trasporti o ottenere condizioni vantaggiose;
  4. Seguire il calendario: i prodotti di stagione hanno più sapore, contengono più sostanze nutritive e costano meno rispetto ai prodotti fuori periodo;
  5. Preferire la filiera corta: comprare direttamente dal produttore, nei farmers’ market o negli spacci in cascina, assicura l’acquisto di prodotti freschi e che durano di più in quanto non hanno percorso lunghe distanze;Natale anti-spreco: il decalogo di Coldiretti Lombardia
  6. Attenzione all’etichetta: per verificare l’origine dei prodotti e il periodo di conservazione;
  7. Addobbi da mangiare: con frutta, verdura, pane è possibile realizzare cestini, segnaposti, ghirlande per abbellire la tavola delle feste e al tempo stesso consumarli durante i pasti;
  8. Dare nuova vita agli avanzi: con i piatti del giorno dopo si può recuperare in modo semplice e veloce il cibo non consumato, riducendo al minimo gli sprechi;
  9. Conservare bene il cibo preferendo buste di carta per frutta e verdura, dividendo ciò che va consumato subito da quello che deve essere conservato e facendo attenzione alle condizioni di temperatura e umidità;
  10. Utilizzare i prodotti della terra anche per pulire l’argenteria e la casa o per realizzare maschere di bellezza fai da te.

Sperando che questi utili suggerimenti siano accolti da tutti, ci auguriamo che il Natale 2017 sia l’occasione adatta per fare del consumo consapevole e rispettoso dell’ambiente una scelta di vita.

Natale anti-spreco: un decalogo per feste all’insegna della sostenibilità ultima modifica: 2017-12-14T08:00:31+00:00 da Evelyn Baleani
Tags:
Natale anti-spreco: un decalogo per feste all’insegna della sostenibilità ultima modifica: 2017-12-14T08:00:31+00:00 da Evelyn Baleani

Web Content Editor freelance. Si occupa di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ha deciso di spiccare il volo con un’attività tutta sua. Le sue più grandi passioni oltre l'ambiente? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top