L'ambiente è di casa

fichi

Fichi: proprietà e benefici dei falsi frutti

in Alimentazione
Fichi: proprietà e benefici dei falsi frutti ultima modifica: 2017-08-18T08:00:32+00:00 da GreenElle
da

Gustosi frutti estivi, i fichi sono rinomati anche per le loro notevoli proprietà nutrizionali e benefiche.

I fichi sono frutti di antica origine probabilmente mediorientale. Tra le numerose varietà, il fico nero e verde sono quelle più apprezzate e commercializzate. Se ne distinguono altre anche in base alla forma e al periodo di maturazione.

In realtà, si tratta di “falsi” frutti. Quello che si considera un frutto, infatti, è un’infiorescenza carnosa, nota come siconio, in cui sono racchiusi gli acheni, ossia i veri e propri frutti.

Fichi: periodo

Questi golosi frutti sono tra i protagonisti indiscussi delle tavole estive. Sono infatti reperibili sul mercato a partire da luglio fino a settembre inoltrato. In base alla varietà, possono essere disponibili anche fino ad ottobre. I cosiddetti fioroni, invece, si caratterizzano per dimensioni maggiori e vengono raccolti solitamente a maggio.

Fichi: sono gustosi frutti estivi che maturano tra luglio e novembre.
Fichi: sono gustosi frutti estivi che maturano tra luglio e settembre-ottobre.

Fichi: proprietà

Ricchi di vitamine e sali minerali, questi frutti sono alleati di salute e bellezza. In particolare, grazie alla discreta quantità di vitamina A in abbinamento a sali minerali, come potassio, ferro e calcio, apportano benefici su pelle e ossa.

La presenza di potassio contribuisce a regolare la pressione sanguigna bilanciando l’apporto di sodio assunto quotidianamente con il moderno stile alimentare.

Fichi: freschi o secchi sono altamente energetici e piuttosto calorici.
Fichi: freschi o secchi sono altamente energetici e piuttosto calorici.

Il fico, fresco o secco, presenta un notevole potere lassativo dovuto al contenuto di semi, mucillagini e sostanze zuccherine. Sono pertanto indicati sia a grandi che a piccoli in caso di stitichezza per stimolare la motilità intestinale. Le fibre alimentari aiutano anche a contrastare l’attività dei radicali liberi e di altre sostanze potenzialmente nocive che si accumulano nell’intestino e facilitano la digestione.

Rinomato per le sue proprietà antinfiammatorie, il fico può essere impiegato anche per il trattamento di ascessi, sfoghi cutanei e infiammazioni del tratto urinario.

Fichi: controindicazioni

L’elevato contenuto di zuccheri facili da assimilare rende il fico un alimento altamente energetico. Essendo anche piuttosto calorico, è il caso di consumarlo con moderazione. Le accortezze aumentano per i fichi secchi, ancora più ricchi di calorie di quelli freschi.

Sono tendenzialmente sconsigliati in caso di obesità e diabete per evitare di aumentare l’apporto calorico e di zuccheri nella propria dieta. Non presentano particolari controindicazioni, invece, per le donne in stato di gravidanza.

Fichi: proprietà e benefici dei falsi frutti ultima modifica: 2017-08-18T08:00:32+00:00 da GreenElle
Tags:
Fichi: proprietà e benefici dei falsi frutti ultima modifica: 2017-08-18T08:00:32+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top