L'ambiente è di casa

giacarta-foresta-finta

Indonesia, mentre la foresta tropicale viene distrutta Giacarta si riempie di alberi finti

in Ambiente|Inquinamento|Natura
Indonesia, mentre la foresta tropicale viene distrutta Giacarta si riempie di alberi finti ultima modifica: 2017-07-31T08:00:57+00:00 da Alessandra Varotto
da

Giacarta, capitale dell’Indonesia, è una città piena di vegetazione. Finta.

Mentre il Paese continua a distruggere ad un tasso record il suo patrimonio di alberi, foreste e biodiversità, a Giacarta piante e boschi finti stanno diventando sempre più popolari come arredo urbano.

Gli alberi finti conquistano Giacarta

All’interno dei centri commerciali fioriscono felci di plastica e alberi autunnali da cui però non cade alcuna foglia. Per le strade, i cantieri sono nascosti da gigantografie che ritraggono foglie bagnate da gocce di rugiada o pittoresche immagini di foreste. La mini-giungla allestita nel nuovo Terminal 3 dell’aeroporto internazionale di Soekarno-Hatta costituisce l’attrazione principale dei viaggiatori che si trovano a passare di lì.

giacarta-piante-finte

Questo debole crescente per la natura finta preoccupa molto quelli che, come Yuyun Indradi, rappresentante in Indonesia di Greenpeace, si battono per la conservazione della foresta tropicale: «L’abitudine a vivere attorniati da questi simulacri della natura può portare facilmente a ignorare l’impatto esercitato sul clima e sulle comunità dalla distruzione delle foreste, che prosegue senza sosta in luoghi lontani che la gente non vede», afferma l’attivista ai microfoni dell’Associated Press.

Deforestazione, una catastrofe per l’ambiente e le comunità locali

Java, l’isola più popolata delle circa 13.000 che compongono l’arcipelago indonesiano, è ormai quasi completamente denudata della sua originaria foresta vergine, e Sumatra non è da meno. Le grandi foreste del Borneo e di Papua sono il nuovo obiettivo delle industrie produttrici di cellulosa e di olio di palma.

indonesia-deforestazione

La distruzione delle zone umide tropicali per far posto alle piantagioni industriali ha inoltre un costo umano elevatissimo. Secondo uno studio condotto da ricercatori di Harvard e della Columbia University, i numerosi incendi verificatisi sull’isola di Sumatra e nel Borneo durante la stagione secca nel 2015 avrebbero portato alla morte di 100.000 persone, a causa dell’inquinamento dell’aria. La Banca Mondiale ha stimato in 16 miliardi di dollari i danni per l’economia indonesiana.

incendi-indonesia-2015

«Speriamo», conclude amaramente Indradi, «che crescere tra gli alberi finti aiuti i nostri figli a capire quanto sia importante proteggere quelli veri, che non si possono semplicemente comprare in un centro commerciale. Oppure concluderanno che la versione finta, colorata, accessibile e comoda, per loro basta e avanza?».

Indonesia, mentre la foresta tropicale viene distrutta Giacarta si riempie di alberi finti ultima modifica: 2017-07-31T08:00:57+00:00 da Alessandra Varotto
Tags:
Indonesia, mentre la foresta tropicale viene distrutta Giacarta si riempie di alberi finti ultima modifica: 2017-07-31T08:00:57+00:00 da Alessandra Varotto

Classe 1985, si è laureata in psicologia sociale e della comunicazione presso l’Università di Padova, dove attualmente sta svolgendo un dottorato di ricerca volto allo studio e alla promozione di pratiche sostenibili quotidiane fra i cittadini. Nel tempo libero ama visitare luoghi nuovi vicini e distanti, dove fare lunghe passeggiate all’aria aperta godendo della gioia e della meraviglia che la natura è in grado di suscitare. Le piace mangiare bene (possibilmente bio e a km zero) in buona compagnia. Adora leggere ed elogia la lentezza come stile di vita più sano e sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top