James-Cromwell

James Cromwell, attore con il vizio dell’attivismo, in prigione per aver difeso l’ambiente

in Ambiente|Animali|Cinema|Clima|Inquinamento|News
James Cromwell, attore con il vizio dell’attivismo, in prigione per aver difeso l’ambiente ultima modifica: 2017-07-29T08:30:25+00:00 da Alberto Pinto
da

In carcere per principio, per difendere fino all’ultimo i diritti dell’ambiente. È quanto capitato all’attore statunitense James Cromwell, interprete di film e serie tv di successo come “Il miglio verde”, “Babe, maialino coraggioso”, “American Horror Story” e “The Young Pope”.

James-Cromwell-Protesta
Il 18 dicembre 2015, James Cromwell prese parte ad una protesta ambientalista a Wawayanda, nello stato di New York, durante la quale, insieme ad altri attivisti, si incatenò ai cancelli di una centrale elettrica per opporsi all’utilizzo di gas e di sostanze altamente inquinanti da parte di quest’ultima, intralciando così il regolare traffico.

A causa di questo episodio, nel giugno del 2017 l’attore settantasettenne è stato condannato a pagare una multa di 375 dollari. Per una questione di principio, però, Cromwell si è rifiutato categoricamente di versare la somma dovuta, andando incontro ad un’ulteriore condanna, stavolta a sette giorni di reclusione.

James-Cromwell-attivista
Se non restiamo uniti non cambierà nulla”, è stato il commento di James Cromwell in seguito alla sentenza. Sono parole che richiamano l’attenzione sull’importanza di battersi per le giuste cause che riguardano l’ecologia. Il 14 luglio 2017, l’attore e altre due attiviste sono stati condotti presso la prigione di Orange County, da cui sono stati rilasciati tre giorni dopo. Il gesto dell’artista rappresenta una forte presa di posizione contro gli abusi che i poteri forti compiono nel settore della produzione di energia.

Si tratta di proteste a cui James Cromwell non è affatto nuovo. Nel febbraio 2013, infatti, fu protagonista di un altro arresto per aver interrotto un meeting presso l’Università del Wisconsin protestando contro il maltrattamento degli animali all’interno del campus. Ancora, nel 2015, l’attore fu cacciato da un evento newyorkese per aver disturbato la consegna di un premio alla compagnia energetica CPV, colpevole di un progetto ritenuto catastrofico per l’ambiente.

L’amore per l’ambiente e per gli animali caratterizzano da sempre la figura carismatica di Cromwell, attore straordinario con il vizio dell’attivismo e testimonial dell’associazione animalista PETA. Divenuto vegetariano nel 1974, dopo essere entrato in contatto con “la puzza e il terrore” di un macello in Texas,  James Cromwell si è avvicinato alla filosofia vegana. A contribuire in modo determinante a questa scelta è stata la sua indimenticabile interpretazione in “Babe, maialino coraggioso”, che gli valse una candidatura agli Oscar come miglior attore non protagonista nel 1996.

Una scena di "Babe, maialino coraggioso"
Una scena di “Babe, maialino coraggioso”

Il film racconta la storia di un fattore che, ad un luna-park, vince un maialino di nome Babe. L’uomo è deciso a nutrirlo in vista del pranzo di Natale, ma giorno dopo giorno il piccolo Babe dimostra grande sensibilità e intelligenza, caratteristiche proprie a tutti gli animali e non solo a quelli “da compagnia”, tanto da convincere il fattore a risparmiargli la vita.

Finito dietro le sbarre per i suoi ideali ambientalisti, Cromwell ha voluto lanciare un messaggio per coinvolgere sempre più persone nella battaglia in difesa della natura. Una battaglia che, per essere presa in maggiore considerazione dai poteri forti, ha bisogno del contributo di tutti.

James Cromwell durante una protesta contro la compagnia energetica CPV
James Cromwell durante una protesta contro la compagnia energetica CPV

Quello che proviamo a fare, anche con il nostro piccolo e sciocco gesto di farci arrestare e condannare a tre giorni di reclusione, è cercare di mostrare alle persone ordinarie che c’è solo un modo per interfacciarsi con il potere della classe dirigente, ossia opporci ad esso con il potere del popolo”, ha dichiarato l’attore dopo il suo rilascio. “Le singole persone non possono interfacciarsi con il potere. Devi opporti a queste cose con il tuo corpo”.

James Cromwell, attore con il vizio dell’attivismo, in prigione per aver difeso l’ambiente ultima modifica: 2017-07-29T08:30:25+00:00 da Alberto Pinto
Tags:
James Cromwell, attore con il vizio dell’attivismo, in prigione per aver difeso l’ambiente ultima modifica: 2017-07-29T08:30:25+00:00 da Alberto Pinto

Beneventano, laureato in comunicazione audiovisiva e web editor presso Cinecircus. Appassionato di cinema, serie televisive, viaggi e di tutto ciò che è arte e comunicazione. Creativo, curioso e sognatore, ama immergersi nelle storie e scoprirne dettagli e sfaccettature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top