L'ambiente è di casa

Gran Paradiso Film Festival 20, il cinema e le scelte giuste possono salvare la natura

in Ambiente|Biodiversità|Cinema|Natura
Gran Paradiso Film Festival 20, il cinema e le scelte giuste possono salvare la natura ultima modifica: 2017-07-15T08:30:17+00:00 da Alberto Pinto
da

Si svolgerà nella cittadina di Cogne, dal 24 al 29 luglio 2017, il Gran Paradiso Film Festival, rassegna dedicata al cinema naturalistico che quest’anno tocca il prestigioso traguardo della ventesima edizione. Il Festival, che coinvolgerà la spettacolare cornice del Parco Nazionale del Gran Paradiso e i comuni della valle durante il mese di agosto, punta a promuovere la straordinarietà della natura attraverso l’affascinante linguaggio del grande schermo.

"America's National Parks - Saguaro", tra i documentari in concorso
“America’s National Parks – Saguaro”, tra i documentari in concorso

Come anticipato nel corso della conferenza stampa, tenutasi nella giornata del 12 luglio, il Gran Paradiso Film Festival avrà come tema portante quello della Scelta, nella sua dimensione politica, sociale, ambientale e culturale, partendo dall’assunto che qualunque risultato collettivo sia frutto di scelte individuali che possono dare il via al cambiamento e ispirare scelte altrui. Gli ospiti che interverranno nel corso del Festival racconteranno, dunque, al pubblico le scelte che hanno determinato la propria esperienza, di vita o professionale.

Sul piano della competizione saranno dieci i film in gara per la sezione Concorso Internazionale, tra cui ben sei prime visioni. Otto invece i cortometraggi della sezione di concorso CortoNatura, con una proposta che spazia dall’animazione al documentario, dalla riflessione allo humour.

"David Attenborough's Light On Earth"
“David Attenborough’s Light On Earth”

Tra i titoli in gara “Passion for Planet”, un giro intorno al mondo alla scoperta della natura selvaggia, e l’avventuroso “David Attenborough’s Light On Earth”, firmato dal celebre documentarista britannico della BBC. “Antarctica, sur les traces de l’empereur”, seguirà lo studio di una spedizione scientifica sulle conseguenze dell’azione umana in Antartide, mentre  le specie saranno al centro del racconto di “La vie sauvage” e “Le peuple des océans”, che andrà alla scoperta delle profondità degli oceani.

Antarctica, sur les traces de l'empereur
“Antarctica, sur les traces de l’empereur”

Protagonista indiscusso del Gran Paradiso Film Festival sarà il cinema, ma la manifestazione si articolerà in un variegato programma di trenta appuntamenti che porteranno in scena sapori e colori propri di altri linguaggi artistici. La danza della cognina Sophie Borney inaugurerà il Festival insieme al concerto di Mikol Frachey dal titolo “Scegli di seguire la tua strada e di essere te stesso”. Alla cerimonia di inaugurazione, lunedì 24 luglio alle ore 17:00, saranno inoltre presenti le autorità istituzionali e il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare Barbara Degani.

Tra gli ospiti di De Rerum Natura, ciclo di eventi volto ad approfondire le tematiche del Gran Paradiso Film Festival, ci saranno Flavio Caroli, Domiziano Pontone e Vincenzo Venuto. Gli alpinisti Romano Benet e Nives Meroi saranno gli ospiti d’eccezione della serata conclusiva del Festival, sabato 29 luglio, in cui verrà consegnato al film vincitore l’ambito Trofeo Stambecco d’Oro. Di Nives Meroi il messaggio di questa edizione: “Le montagne ci hanno insegnato a muoverci consapevoli del rischio e, responsabili di vivere, noi abbiamo imparato a essere liberi di scegliere”.

Le peuple des océans
“Le peuple des océans”

Realtà naturali di tutto il mondo si incontrano nelle pellicole e negli appuntamenti della manifestazione, che ha tra i suoi obiettivi quello di rilanciare l’immagine del Parco Nazionale del Gran Paradiso nel mondo. In questo senso, Hero4GP è il progetto che presenterà il territorio locale a partire dai video di sette eroi del Gran Paradiso, realizzati dai filmmaker della Scuola Holden.

Il Gran Paradiso Film Festival vuole essere sempre più un’opera collettiva con diversi coautori, un Festival sperimentale, 4.0, dinamico, smart ed in costante evoluzione”. È il ritratto della rassegna che emerge dalle parole del Direttore Artistico del Gran Paradiso Film Festival Luisa Vuillermoz. “La programmazione di quest’anno è particolarmente ricca, con lungometraggi e cortometraggi che esplorano la ricchezza della vita in natura e ci aiutano a riflettere sulla sua complessità. Presenteremo film in competizione dall’alto valore artistico e narrativo e dalla grande coerenza estetica”.

Gran-Paradiso-Film-Festival-Locandina

Gran Paradiso Film Festival 20, il cinema e le scelte giuste possono salvare la natura ultima modifica: 2017-07-15T08:30:17+00:00 da Alberto Pinto
Tags:
Gran Paradiso Film Festival 20, il cinema e le scelte giuste possono salvare la natura ultima modifica: 2017-07-15T08:30:17+00:00 da Alberto Pinto

Beneventano, laureato in comunicazione audiovisiva e web editor presso Cinecircus. Appassionato di cinema, serie televisive, viaggi e di tutto ciò che è arte e comunicazione. Creativo, curioso e sognatore, ama immergersi nelle storie e scoprirne dettagli e sfaccettature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top