Un’esplosione di arte a Stromboli: la Festa di Teatro EcoLogico

in Arte|Cultura|Lifestyle|Viaggi
Un’esplosione di arte a Stromboli: la Festa di Teatro EcoLogico ultima modifica: 2017-06-26T08:00:57+00:00 da Mariangela Campo
da

La distesa scintillante del mare, l’intensità del sole, l’asprezza della terra, l’irrequieta magia di un vulcano attivo che emerge dal mare: tutto questo è la Festa di Teatro EcoLogico.

Dal 24 giugno al 2 luglio 2017 andrà in scena, a Stromboli, isola che appartiene all’arcipelago delle Eolie, in Sicilia, la IV edizione della festa di «teatro, musica, danza e altri incontri alla luce del sole e d’altre stelle».

La festa di Teatro EcoLogico

Quale palcoscenico migliore di un’isola pervasa dal mistero e dalla magia della natura incontrollabile, qual è l’attività di un vulcano attivo, per mettere in scena opere, danze, poesie senza l’aiuto di alcun tipo di dispositivo artificiale: avete capito bene, dal 24 giugno al 2 luglio Stromboli diventa un palcoscenico a cielo aperto di performance teatrali, musicali, di presentazioni e letture di libri, di dialoghi, in cui non si vedranno microfoni, amplificazioni, luci stroboscopiche. Nessun tipo di elettricità.

L’unica luce sarà quella del sole e, di sera, aiuteranno la luna e le stelle.

Festa di Teatro EcoLogico

Di certo una scelta che guarda alla sostenibilità ambientale, ma anche una necessità dell’arte, per riportare al centro dell’azione scenica l’uomo, la sua voce, il suo corpo, la sua capacità di mettersi in relazione con gli altri senza filtri o effetti artificiali.

Le performance della festa si svolgeranno su tutta l’isola: sulle spiagge, nei vicoli del paese, sul molo del porto, nei boschi, accanto alla strada di fuoco tracciata dalla lava incandescente di questo luogo unico, la Sciara di Fuoco, sul versante nord-occidentale. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

La libertà dell’uomo e il trascendentalismo americano nell’edizione 2017

teatro ecologico
Il titolo dell’edizione 2017 della Festa di Teatro EcoLogico è “The Body Electric”, ispirato all’omonimo poema di Walt Whitman

L’edizione 2017 della Festa di Teatro EcoLogico s’intitola “The body electric”, dal poema di Walt Whitman, e festeggerà i 200 anni dalla nascita di Henry David Thoreau, filosofo, scrittore e poeta americano, che visse la sua vita nel rispetto della natura e della libertà dell’uomo, e i 2000 anni dalla morte di Ovidio, il celebre poeta classico latino.

In sostanza, un omaggio al trascendentalismo americano, i cui maggiori esponenti furono appunto Thoreau, Whitman e poi Hawthorne ed Emerson, una suggestione filosofica che reagiva al razionalismo di fine ‘800, esaltando l’individuo nei suoi rapporti con la natura e la società.

stromboli-eruzione
Una delle eruzioni del vulcano di Stromboli

L’associazione culturale fluidonumero9

La festa è organizzata dall’associazione culturale fluidonumero9, che si occupa di ricerca, produzione e formazione nell’ambito delle arti performative, con particolare attenzione a un tipo di formazione che metta al centro un’efficace relazione tra corpo e mente dell’essere umano e l’ambiente intorno a lui. Arte ed ecologia, un binomio del benessere.

Al centro della ricerca e della produzione del gruppo c’è anche la promozione di un uso efficiente e consapevole dell’energia elettrica, che tenta di conciliare la creatività con la sostenibilità ambientale.

Un’esplosione di arte a Stromboli: la Festa di Teatro EcoLogico ultima modifica: 2017-06-26T08:00:57+00:00 da Mariangela Campo
Tags:
Un’esplosione di arte a Stromboli: la Festa di Teatro EcoLogico ultima modifica: 2017-06-26T08:00:57+00:00 da Mariangela Campo

Classe 1981, siciliana di origini e lombarda di adozione. È giornalista pubblicista, scrive per diverse testate online, svolge dei laboratori di giornalismo digitale nelle scuole medie ed elementari. Ha due bambini che le hanno insegnato a vivere green e a voler diffondere le buone pratiche della sostenibilità ovunque, soprattutto attraverso la scrittura. Ha studiato lettere, specializzandosi in scienze linguistiche italiane, perché è sempre stata convinta che solo imparando a parlare e a scrivere correttamente si possono diffondere messaggi che non si fraintendano. Ama leggere storie ai suoi figli e scovare sempre nuovi libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Arte

Go to Top