L'ambiente è di casa

Vacanze in bicicletta: dieci consigli di viaggio per pedalare lungo lo Stivale

in Lifestyle|Mobilità|Viaggi
Vacanze in bicicletta: dieci consigli di viaggio per pedalare lungo lo Stivale ultima modifica: 2017-06-14T08:00:04+00:00 da Valeria Rocca
da

Dove vado in vacanza quest’estate? Con l’inizio dell’estate cresce la voglia di muoversi e di viaggiare abbandonando le città per il mare e la montagna. Se siete amanti della bicicletta e avete voglia di una vacanza all’insegna della sostenibilità e del turismo lento (slow travel) non avrete che l’imbarazzo della scelta.

copyright: lifeintravel.it
copyright: lifeintravel.it

Sarà un viaggio caratterizzato dal rispetto dell’ambiente e delle culture, ecologico, che farà bene sia al corpo sia alla mente e che permetterà di prendersi il giusto tempo per ogni cosa.

Vi proponiamo dieci percorsi, più o meno noti, tutti da pedalare su e giù per l’Italia.

La Corona di delizie (Piemonte)

Per chi resta ancora un po’a Torino o per gli amanti della storia sabauda la Corona di delizie è un anello ciclabile di oltre 90 km che offre la possibilità di apprezzare insieme le bellezze naturalistiche dei Parchi metropolitani ed il notevole patrimonio storico-architettonico rappresentato delle Residenze Reali sabaude edificate tra XVI e XVIII secolo, per lo svago e il divertimento dei duchi.

corona-delizie-percorso-ciclabile

Il circuito principale è costituito di ciclopiste, green way (pista o strada ciclabile lontana da strade a traffico motorizzato) e strade rurali. Sul percorso esistono sette varianti storiche che permettono di raggiungere i castelli di Moncalieri, Rivoli, la Mandria, Stupinigi, Palazzo Reale nonché Castelvecchio, Abbadia di Stura, Villa della Regina e la tranvia di Superga che porta alla Basilica.

Una splendida pedalata che unisce storia e natura.

La ciclovia Svizzera mare (dal Canton Ticino alla Riviera dei fiori)

Partendo da Locarno il percorso si snoda per circa 500 km attraversando il Piemonte e la Liguria fino a raggiungere Ventimiglia. Un itinerario che attraversa paesaggi molto diversi fra loro: dai laghi del Verbano-Cusio-Ossola alle risaie del vercellese, dai colli del Monferrato, alle Langhe fino al Colle di Nava per poi raggiunge il mar Ligure. Una pedalata dalla montagna al mare fra colori, profumi e sapori unici.

La Pedemontana Alpina (dal Friuli Venezia Giulia alla Liguria)

copyright: lifeintravel.it
copyright: lifeintravel.it

1100 km di piste ciclabili che si sviluppano sotto l’arco alpino partendo da Trieste per arrivare fino a Savona. Punti di maggiore bellezza la zona dei grandi laghi della Lombardia. Un percorso impegnativo fra montagne e laghi per appassionati scalatori.

Sentiero della Valtellina (Lombardia)

Si sviluppa lungo il fiume Adda tra Colico e Bormio, per una distanza complessiva di 114 km. Tra i punti di maggiore interesse la riserva faunistica del Pian di Spagna, Morbegno, la Val di Mello, i terrazzamenti di Sondrio e Tirano con il suo trenino per giungere poi a Bormio cuore delle Alpi.

copyright non solo turisti.it
copyright non solo turisti.it

Il percorso è ben segnalato, vi sono diversi punti sosta e di ristoro ed è anche possibile affittare le biciclette.

La ciclovia Adriatica

Lunga 1300 km ricalca gli antichi itinerari della via dell’Ambra, che dal Baltico scendevano lungo il mare Adriatico. Il percorso si snoda da Trieste fino a Santa Maria di Leuca, percorrendo sette regioni italiane (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia). Interamente pianeggianti, questo itinerario percorre tutta la costa adriatica tra spiagge sabbiose, lagune e falesie sul mare. Uno spettacolo unico per gli amanti del mare.

La Conero-Argentario

Il percorso si snoda tra il mare Adriatico e il mare Tirreno attraversando il centro Italia per 500 km. Si parte dal Monte Conero nelle Marche per proseguire fra Recanati e Camerino. In Umbria si toccheranno le cittadine di Spello e Assisi per giungere fino al Lago Trasimeno. Si continua poi per la Valle del Chiani fino a Orvieto per arrivare nella riserva dell’Argentario. Un itinerario tra natura, storia, religione e letteratura che gioverà al corpo e allo spirito.

La ciclovia dei Borboni

copyright bicitalia.it
copyright bicitalia.it

Si snoda tra Bari e Napoli per un totale di 340 km collegando due dei principali centri del Sud Italia. Un percorso sulle tracce dei Borboni che però tocca strade trafficate. Dal percorso principale è possibile deviare sulla “Variante Matera” (153 km in tutto) che permette di fermarsi ad ammirare i famosi Sassi di Matera, capitale della cultura per il 2018.

La ciclovia dei Tre mari

Questo percorso unisce i tre mari d’Italia ossia l’Adriatico, lo Ionio e il Tirreno. Si pedala da Otranto al golfo di Sapri attraversando le pianure apulo-lucane e il Pollino.

Ciclovia dei due parchi (Basilicata)

Un percorso di 103 km che attraversa due delle aree importanti dal punto di vista naturalistico della Basilicata: il Parco Nazionale Appennino Lucano e il Parco Gallipoli Cognato. Un’occasione per immergersi nella natura incontaminata e per assaporare la cultura e il buon cibo locale.

Ciclovia del Sole

Sicilia Scala dei Turchi la Ciclovia del Sole copyright bikeitalia.it
Sicilia Scala dei Turchi la Ciclovia del Sole copyright bikeitalia.it

È un itinerario cicloturistico dalla lunghezza di 3000 km che parte dal Brennero per arrivare fino alla Sicilia. Un percorso lunghissimo che permette di visitare tutto lo Stivale con la bicicletta. Attenzione però solo il 4% della Ciclo via del Sole è coperto da pista ciclabile. Il 26% sono green way mentre il restante 70% corre su strade più o meno trafficate.

Allora cosa aspettate a salire in sella ad una bici? Per pianificare al meglio le vostre vacanze in bicicletta trovate dettagliate informazioni su tutti i percorsi citati sul sito Fiab Italia. Buone pedalate a tutti!

Vacanze in bicicletta: dieci consigli di viaggio per pedalare lungo lo Stivale ultima modifica: 2017-06-14T08:00:04+00:00 da Valeria Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Lifestyle

Go to Top