L'ambiente è di casa

mini terrari copertina

Mini terrari fai da te: 5 idee per decorare la vostra casa

in Abitare|Ambiente|Fai da te|Riuso
Mini terrari fai da te: 5 idee per decorare la vostra casa ultima modifica: 2017-05-23T08:00:01+00:00 da Maria Rita Corda
da

Come dare un tocco verde alla vostra casa senza occupare molto spazio? Optare per dei mini terrari può essere la scelta più adatta. In questo articolo vogliamo mostrarvi qualche idea originale per creare dei mini terrari fai da te, riciclando dei comunissimi contenitori di vetro.

Sul web le idee non mancano, ci sono mini terrari per tutti i gusti: sospesi o da tavolo, chiusi o semi aperti, estrosi oppure semplici. Qualunque forma abbiano, riescono a ricreare un habitat adatto alle piante che custodiscono al loro interno con un tocco di originalità ed eleganza.

Ma cosa sono i mini terrari?

Fonte: bioattic.co.nz
Fonte: bioattic.co.nz

Il terrario in miniatura è composto da un contenitore parzialmente o totalmente trasparente, al cui interno sono inserite delle piante. Nei mini terrari è possibile ricreare un microclima adatto per la sopravvivenza di alcuni tipi di piante. Solitamente quelli di grandi dimensioni sono utilizzati per ricreare un habitat naturale per insetti, rettili e aracnidi, ma considerati i volumi contenuti dei terrari di cui stiamo parlando, bisognerà fare a meno degli animali.  Negli ultimi anni, infatti, i mini terrari sono molto utilizzati come oggetti di design per dare un tocco green alla casa. Con un po’ di ingegno e fantasia sarà possibile realizzare queste creazioni in miniatura grazie ai prodotti che abbiamo nella nostra casa. Potremmo così creare degli angoli verdi che hanno bisogno di poca manutenzione.

Come realizzare dei mini terrari con le tue mani

Solitamente si utilizzano determinati materiali, ma questo varia in base alle piante che si vuole inserire all’interno dei mini terrari. In linea generale bisogna mettere uno strato iniziale di sassi di piccole dimensioni che, oltre ad abbellire il mini terrario, agevola il drenaggio. Dopodiché è utile aggiungere il carbone vegetale. All’interno del contenitore deve essere inserita la pianta scelta prestando attenzione a coprire con cura le radici con del terriccio.

Le piante più adatte a vivere in uno spazio di questo tipo sono: grasse, felci e muschi.

È possibile inserire all’interno degli elementi decorativi che arricchiscano la composizione e la rendano particolare.

Di seguito vi mostriamo alcune idee creative realizzate dagli utenti del web. Giocando con i tipi di piante e con le basi che le contengono, hanno creato dei prodotti che rendono gli spazi dall’abitazione unici e personalizzati.

1.         Mini terrari a forma di lampadina

Fonte: www.doodlebirdie.etsy.com
Fonte: www.doodlebirdie.etsy.com

Un’idea originale è quella di utilizzare come base del terrario una lampadina ormai obsoleta. Non buttatela, ma riutilizzatela come contenitore per inserire le piante. Basterà aprirla con l’aiuto delle pinze, rompere la parte interna, svuotarla e lasciare solamente la parte esteriore. Inserite all’interno l’ornamento verde che preferite. Richiudete il tutto e il vostro mini terrario a forma di lampadina usata è pronto per essere posizionato nella vostra stanza.

2.         I bicchieri si trasformano in mini terrari

Perché non utilizzare come base anche i bicchieri che abbiamo a casaI calici per il vino, i boccali per la birra o dei delicati bicchieri che solitamente si utilizzano per contenere l’acqua possono trasformarsi in elegantissimi mini terrari. Guardate questo esempio!

Fonte: www.etsy.com
Fonte: www.etsy.com

3.         I vasetti porta conserve proteggono le piante

Fonte: www.architecturendesign.net
Fonte: www.architecturendesign.net

Pensiamo invece ai vasetti che contengono le conserve alimentari, possono essere riutilizzati anche per decorare la nostra casa in un’ottica green. Possono diventare, per esempio, dei mini terrari personalizzati da regalare ad amici e parenti appassionati di natura e design.

4.    Le ciotole in vetro temperato decorano gli ambienti

mini terrari ciotola

Le ciotole in vetro temperato che spesso vengono utilizzate per contenere il pot-pourri per profumare la casa possono, invece, ospitare le nostre piante grasse preferite.

5.         La magia delle bolle sospese

Fonte: chiaralessismore.tumblr.com/post/56075152767
Fonte: chiaralessismore.tumblr.com

Con le ciotole di vetro temperato si possono creare anche dei mini terrari sospesi collegati attraverso dei fili di corda al soffitto.  Un mix di mini terrari sospesi posti a diverse altezze è un semplice trucco per dare una nuova veste agli angoli della vostra casa più isolati.

Queste sono alcune delle tantissime idee di riciclo creativo presenti sul web che ci donano qualche spunto utile per realizzare dei mini terrari. Se siete degli amanti delle piante, ma purtroppo i limitati spazi della vostra casa non vi permettono di averne, allora potete scegliere questa alternativa. Le lampadine ormai vecchie, i bicchieri che non usiamo mai, i vasetti di conserva terminati possono avere una nuova vita e rendere la nostra casa più green e accogliente.

Visitate il nostro canale Pinterest, sono presenti altri suggerimenti interessanti!

Mini terrari fai da te: 5 idee per decorare la vostra casa ultima modifica: 2017-05-23T08:00:01+00:00 da Maria Rita Corda
Tags:
Mini terrari fai da te: 5 idee per decorare la vostra casa ultima modifica: 2017-05-23T08:00:01+00:00 da Maria Rita Corda

Nata a Genova, vive in Sardegna ma con lo sguardo rivolto verso il mondo. È una comunicatrice specializzata in marketing delle energie rinnovabili. Da qualche anno racconta con entusiasmo i progetti, le novità e le best practice sostenibili italiane e internazionali. Ama la natura, pratica yoga e crede in un futuro a basso impatto ambientale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Abitare

Go to Top