L'ambiente è di casa

Let's Clean Up Europe

Let’s Clean Up Europe 2017: in Italia record di azioni di pulizia

in Ambiente|News|Rifiuti
Let’s Clean Up Europe 2017: in Italia record di azioni di pulizia ultima modifica: 2017-05-17T13:30:11+00:00 da Evelyn Baleani
da

Ennesimo successo italiano per Let’s Clean Up Europe. L’edizione 2017 della campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti nel nostro Paese ha registrato 387 azioni, vedendo la partecipazione complessiva di 320.000 persone, con un incremento rispetto al 2016.

In questa nuova edizione, Let’s Clean Up Europe si configura con tutte le caratteristiche di vere e proprie “pulizie di primavera“. Quest’anno, infatti, si è dato il via alle azioni il 1 Marzo e si potrà svolgerle fino al 30 giugno.

Let's Clean Up Europe 2017
© AICS Rieti

Il focus centrale si è tenuto dal 12 al 14 maggio, ossia il week-end più vicino al 9 maggio, data in cui si celebra la Festa dell’Europa. Nelle tre giornate centrali sono state realizzate 120 azioni.

Let’s Clean Up Europe 2017: i protagonisti

Nel nostro Paese, a proporre il maggior numero di iniziative sono state le imprese, con il 48%, seguite dalle pubbliche amministrazioni, che si sono attestate al 24%, e dalle associazioni, con il 14%. Le regioni più virtuose, ovvero quelle che hanno proposto il maggior numero di azioni, sono state Piemonte, Lazio, Calabria e Sicilia.

Per il terzo anno, in Italia, è stata inoltre organizzata un’iniziativa centrale: la corsa Keep Clean and Run #pulisciecorri. Anche per il 2017, protagonista dell’eco-trail è stato Roberto Cavallo che, insieme a diversi testimonial sportivi nazionali, ha percorso oltre 350 km di strade e sentieri attraverso Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, realizzando azioni di pulizia dei rifiuti abbandonati lungo il tragitto, con il coinvolgimento della popolazione locale.

La sola Keep Clean and Run ha permesso di raccogliere 206 kg di rifiuti abbandonati lungo il percorso e ben 15.210 kg di rifiuti nelle oltre 30 azioni di pulizia che sono state organizzate nei Comuni attraversati dalla corsa.

Clean Up and Run 2017
© Envi.info

Let’s Clean Up Europe 2017: l’impegno e la sensibilizzazione

I partecipanti a Lets’ Clean Up Europe si impegnano non solo a realizzare azioni concrete di pulizia straordinaria dei rifiuti accumulati in mari, oceani, spiagge, parchi e fiumi, ma anche a sensibilizzare contro il crescente malcostume dell’abbandono dei rifiuti o littering.

Nel dare maggiore visibilità alle iniziative di sensibilizzazione, un contributo ragguardevole viene offerto dai social network, attraverso i quali i partecipanti possono inviare video e immagini delle azioni, usando l’hashtag ufficiale #cleanupeurope.

Let’s Clean Up Europe 2017: i promotori

La campagna Let’s Clean Up Europe è promossa contestualmente in tutta Europa, grazie al coordinamento di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) su mandato del Comitato Promotore italiano (composto da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, Anci, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA).

In Italia l’iniziativa è possibile anche grazie alla partnership di Conai, Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea e Rilegno.

[Cover Image: Let’s Clean Up Europe – Official]

Let’s Clean Up Europe 2017: in Italia record di azioni di pulizia ultima modifica: 2017-05-17T13:30:11+00:00 da Evelyn Baleani
Tags:
Let’s Clean Up Europe 2017: in Italia record di azioni di pulizia ultima modifica: 2017-05-17T13:30:11+00:00 da Evelyn Baleani

Web Content Editor freelance. Si occupa di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ha deciso di spiccare il volo con un’attività tutta sua. Le sue più grandi passioni oltre l'ambiente? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top