L'ambiente è di casa

vignetta ehabitat_pasqua 2

Risparmia gli agnelli… e la Pasqua è ancor più buona!

in Alimentazione|Animali|Food|Vignette
Risparmia gli agnelli… e la Pasqua è ancor più buona! ultima modifica: 2017-04-16T08:30:29+00:00 da Emiliano Bruzzone
da

La Pasqua, come il Natale, porta con sé simbologie positive e legate alla pace. Ma come spesso accade, con la scusa delle feste religiose, il consumismo e l’eccesso di cibo, dei quali si potrebbe fare tranquillamente a meno, influenzano prepotentemente le nostre scelte alimentari.

Ebbene sì: stiamo parlando ancora una volta dell’agnello, immolato a sacrificio pasquale per eccellenza. Oltre a non essere propriamente una tradizione cristiana, la macellazione degli agnelli è oggettivamente, oltre che eticamente, un’azione crudele. Le alternative appetitose sono tantissime, basta solo scoprirle!

La redazione di eHabitat vi augura una buonissima Pasqua, con la speranza che sempre più agnelli possano rimanere a scorrazzare nei prati grazie alle vostre scelte cruelty-free!

Risparmia gli agnelli… e la Pasqua è ancor più buona! ultima modifica: 2017-04-16T08:30:29+00:00 da Emiliano Bruzzone
Tags:
Risparmia gli agnelli… e la Pasqua è ancor più buona! ultima modifica: 2017-04-16T08:30:29+00:00 da Emiliano Bruzzone

Sin da pargoletto fa del disegno la sua principale passione, buttandosi subito nell'affascinante mondo della caricatura e della satira. Col tempo e la pazienza, la passione riesce a divenire lavoro: è caricaturista per eventi, illustra libri, si occupa di cartoni animati, esegue vignette satiriche. Tutto il tempo che avanza lo occupa in un'altra vecchia passione: l'orto, gli animali e la campagna, che definisce "medicine per l'anima".

2 Commenti

  1. le pecore vengono allevate per produrre latte.I maschi non produrranno latte e vengono uccisi perchè non ha senso alcuno allevarli fino alla morte naturale. Verranno uccisi comunque indipendentemente dal fatto che qualcuno li compri o no.
    Stessa sorte tocca ai vitelli maschi (non producono latte) e ai pulcini maschi delle galline ovaiole (non producono uova).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top