SERR 2016

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2016: ecco i vincitori

in Ambiente|News|Rifiuti
Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2016: ecco i vincitori ultima modifica: 2017-04-04T13:30:47+00:00 da GreenElle
da

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2016 ha finalmente conosciuto i suoi vincitori con la cerimonia di premiazione.

La SERR 2016 (dal 19 al 17 novembre) si è conclusa con la cerimonia di premiazione, svoltasi il 31 marzo presso la sala giunta del Palazzo Comunale di Napoli. Sono state premiate le migliori azioni SERR grazie al supporto del Ministero dell’Ambiente, degli sponsor della SERR – CONAI e Consorzi di Filiera (Corepla, Comieco, Coreve, Cial, Rilegno, Ricrea) e del Comitato Promotore (UNESCO, AICA, Utilitalia, Anci, Legambiente, Città Metropolitana di Roma e Città Metropolitana di Torino). Tutti presenti alla cerimonia i premiati, che hanno raccontato la loro esperienza diretta nella riduzione dell’impatto dei rifiuti, soprattutto imballaggi. La consegna di premi e pergamene è stata rivolta a 6 categorie di Action Developer (Pubbliche Amministrazioni, Imprese, Istituti scolastici, Cittadini, Associazioni e Altro).

SERR 2016: i vincitori

SERR 2016
SERR 2016: alcuni momenti della premiazione.

Tra i vari finalisti ecco allora i vincitori della SERR 2016 distinti per categoria.

  • Categoria Associazioni: “La merenda come una volta – Plastic Food Project, Umbria”. Con il coinvolgimento dei bambini di un’intera scuola, si è recuperato il legame con il passato. Il tramite è stata la merenda tradizionale, libera da sprechi e rifiuti.
  • Categoria Imprese: “Libri in pedana – Lazio Ambiente SPA, Lazio”. Mettendo in rete vari interlocutori (cittadini, operatori ecologici e operatori commerciali), diversi pallett sono stati trasformati in librerie.
  • Categoria Pubbliche Amministrazioni: “#iononspreco – Comune di Tollo, Abruzzo”. Oltre al coinvolgimento di insegnanti e cuochi della scuola dell’Infanzia statale nella campagna “A mensa #iononspreco”, sono stati realizzati eventi di sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza.
  • Categoria Scuole: “Low Cost Park Design – Istituto Comprensivo Statale ‘Leonardo da Vinci’, Sicilia”. Gli alunni sono stati coinvolti in visite e attività in un parco giochi realizzato con materiali di recupero o riciclati. Inoltre, sono stati organizzati laboratori formativi su ambiente e raccolta differenziata. Un open day è stato rivolto anche alle famiglie per sensibilizzare sulla riduzione nella produzione di rifiuti.
SERR 2016: alcuni dei piccoli vincitori premiati.
  • Categoria Cittadini: “Car Boot Sale – Edizione Ecologica – Comitato Macanno, Emilia Romagna”. Un mercatino dell’usato in cui sono stati coinvolti i cittadini, invitati a riempire l’auto con oggetti conservati in cantina o soffitta per rivenderli.
  • Categoria Altro: “Systemic Food Design – Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, Piemonte”. In collaborazione con Comieco, Ricrea e Rilegno, l’università ha inaugurato uno strumento interattivo con finalità educative sul tema della riduzione di rifiuti.

Una menzione speciale è stata riservata al Comune di Capannori e a Legambiente Capannori per le azioni congiunte realizzate nel comune toscano.

Dopo la cerimonia di premiazione, si è tenuta la conferenza stampa della terza edizione di Keep Clean and Run – #pulisciecorri. Partita il 1 aprile da Napoli, l’arrivo è atteso a Catania il 7 aprile. Questa eco-maratona è un appuntamento centrale della campagna europea “Let’s Clean Up Europe”. Essa punta a sensibilizzare sul tema del littering, ovvero l’abbandono dei rifiuti.

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2016: ecco i vincitori ultima modifica: 2017-04-04T13:30:47+00:00 da GreenElle
Tags:
Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2016: ecco i vincitori ultima modifica: 2017-04-04T13:30:47+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top