aigae

Come ti rilancio il territorio: l’app di Aigae e Legambiente

in Ambiente|Natura|Viaggi
Come ti rilancio il territorio: l’app di Aigae e Legambiente ultima modifica: 2017-03-31T13:30:12+00:00 da Sara Panarella
da

L’ AIGAE, Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, venne fondata nel 1992 a Parma. Oggi è una consolidata realtà radicata sul territorio nazionale e nello scorso fine settimana ha festeggiato  i suoi 25 anni di attività tornando sull’Appennino parmense, a Borgo Val di Taro per la precisione, con un fitto calendario di incontri, momenti di formazione, workshop ed escursioni.

L’occasione perfetta per annunciare un nuovo interessante progetto che vede Aigae collaborare con Legambiente. Insieme vogliono muoversi per rilanciare il territorio italiano, in particolare, ma non solo, quello ferito dal recente terremoto dell’Italia centrale. A far da complemento al progetto verrà creata un’app, strumento tecnico che permetterà alle Guide ambientali di sorvegliare il territorio e segnalarne criticità, ma anche, come ci ha detto recentemente Stefano Spinetti presidente dell’associazione  “abusi e presunte illegalità“. Ma non solo.

L’app servirà anche per individuare e segnalare la ricchezza e le bellezza del territorio italiano, avendo come ambizioso progetto quello di creare una mappa completa del nostro paese.

app di Aigae e Legambiente
Foto: aigae.org

La direzione di far diventare le guide vere e proprie sentinelle del territorio era già stata presa e seguita con attivo impegno in precedenza. “L’idea nacque – così racconta Spinetti – pensando a tutto il patrimonio di informazioni che raccoglie ogni singola Guida grazie al proprio lavoro. Perché non mettere a disposizione della collettività tutta questa ricchezza?”

Foto: aigae.org
Foto: aigae.org

A novembre scorso ad esempio, l’Aigae aveva firmato un’intesa con FederparchiStefano Spinetti, questa volta in un intervista rilasciata all’Ansa così aveva commentato l’accordo: “Le Guide Ambientali Escursionistiche italiane avranno il compito di monitorare il territorio al fine di tutelare l’immenso patrimonio naturalistico italiano. Siamo dunque dinanzi a un reale riconoscimento istituzionale del ruolo delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) come guardiani del territorio. Le GAE rappresentano una risorsa culturale distribuita sul territorio Italiano con capillarità.”

Sempre Spinetti nella stessa intervista continuava: “I recenti eventi distruttivi legati al dissesto del territorio, ma anche altre criticità ambientali che si sono verificate in passato, spingono le Guide e il mondo delle Aree Protette a volere trasformare la propria collaborazione in uno strumento più incisivo e istituzionalizzato che porti a vedere questa collaborazione come un passo fondamentale nella conoscenza e nella difesa del territorio stesso.

Lezione di meteorologia. Foto: aigae.org
Lezione di meteorologia. Foto: aigae.org

La collaborazione con Legambiente data invece 20 gennaio di quest’anno. Scopo dell’intesa “lo sviluppo di progetti didattici di educazione ambientale, di formazione professionale e di promozione turistica del territorio italiano“. Un’unione non indifferente per un rilancio fondamentale per tutto il paese.

Foto: legambiente.it
Foto: legambiente.it

Un cammino dalla doppia anima, dunque. Da un lato valorizzare quanto ancora c’è nel nostro paese di meraviglioso ma nascosto o dimenticato, dall’altro il tentativo di costruire un sistema di controllo per monitorare capillarmente un territorio che affianca bellezza e fragilità. Ma anche abusi purtroppo.

L’app dovrebbe diventare scaricabile già da Pasqua. Chiunque venga a conoscere una problematicità potrà avere così uno strumento in più: potrà segnalare la cosa ad una Guida di zona che si occuperà di verificare e nel caso attivare via app la rete di Legambiente e dei Carabinieri. In questo modo la Guida potrà anche controllare l’evoluzione della segnalazione

Ma questo è solo un tassello di un più ampio progetto dell’Aigae e noi attendiamo per conoscerne gli sviluppi.

Come ti rilancio il territorio: l’app di Aigae e Legambiente ultima modifica: 2017-03-31T13:30:12+00:00 da Sara Panarella
Tags:
Come ti rilancio il territorio: l’app di Aigae e Legambiente ultima modifica: 2017-03-31T13:30:12+00:00 da Sara Panarella

Vive a Torino, bibliotecaria. Si laurea in Filosofia interessandosi di bambini e multiculturalità e si avvicina alla psicoanalisi e alla cura del pensiero. Ha poi quattro bimbi e un cane che insieme a tanta effervescenza aggiungono interessi nuovi, maggior attenzione per l’ambiente e gli antichi mestieri e saperi, lavorazione dell’argilla, uncinetto, raccolta e utilizzo delle erbe. Una moderna “Strega in famiglia”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top