fondi di caffè

Fondi di caffè, vietato buttarli: 7 semplici modi per riutilizzarli

in Fai da te|Lifestyle|Rifiuti|Rimedi naturali
Fondi di caffè, vietato buttarli: 7 semplici modi per riutilizzarli ultima modifica: 2017-03-01T13:30:02+00:00 da Valentina Tibaldi
da

Caffè, orgoglio e delizia della tradizione italiana. Una moka sul fuoco basta a rendere accogliente una casa, e a stuzzicare l’olfatto con il suo aroma. E dei fondi di caffè che ne facciamo? Buttarli è un sacrilegio, viste le loro mille e una potenzialità, e allora è molto meglio recuperarli. Ci torneranno utili in molte occasioni di uso quotidiano: a costo zero e in sostituzione di prodotti spesso inquinanti e nocivi per la salute.

Se pensiamo che le stime sul consumo di caffè in Italia si aggirano intorno ai 6kg procapite, corrispondenti ad altrettanti fondi a rischio spazzatura, ci renderemo conto dello spreco generato. Ecco quindi qualche consiglio alla portata di tutti per prevenire il problema, trasformando questi scarti potenziali in risorse preziose.

fondi di caffè caffettiera

Fondi di caffè per sgrassare pentole e fuochi

I fondi di caffè possono essere utilizzati per pulire lo sporco ostinato delle pentole, così come il grasso incrostato sulla griglia e sui fuochi. Al momento di affrontare il lavaggio di piatti, teglie o pentole incrostate, mescolate una piccola quantità di detersivo per i piatti o sapone liquido ecologico con un cucchiaino di fondi di caffè. Il risultato sarà un detergente leggermente abrasivo che faciliterà la rimozione dello sporco.

Per lucidare bicchieri e pentole

Dopo aver lavato bicchieri e pentole, strofinateli con la polvere dei fondi di caffè per togliere eventuali aloni di calcare. Meglio evitare di sottoporre i piatti allo stesso trattamento, per evitare che si colorino.

fondi di caffè macinino

Per eliminare le macchie

Inumidite un panno, passatelo sui fondi di caffè e strofinate direttamente su eventuali macchie presenti su mobili e pavimenti.

Per eliminare i cattivi odori

Nella pattumiera, in frigo, nel posacenere e persino in auto: basta mettere uno strato di polvere di caffè sul fondo di un contenitore perché il suo aroma contrasti il propagarsi dei cattivi odori. Strofinandoli sulle mani, inoltre, saranno utili per eliminare gli odori forti di aglio, cipolla, etc. dopo aver cucinato.

Per la cura delle piante

fondi di caffè giardinaggio

 

Uniti all’acqua, i fondi di caffè si rivelano un efficace concime per il terreno. Sarà sufficiente spargere la polvere nei vasi o nelle aiuole per aiutare a far germogliare fiori e piante, tenendo allo stesso tempo lontane le formiche.

Per il benessere del corpo

I fondi di caffè sono un ottimo esfoliante naturale per la pelle: basta applicarli sul corpo con movimenti circolari -da soli oppure uniti a qualche cucchiaino di olio di oliva per aggiungere un effetto nutriente- massaggiare e risciacquare. Il massaggio, in aggiunta alle particelle di caffeina che penetrano nella pelle, aiuta inoltre a contrastare cattiva circolazione e cellulite.

Per la bellezza dei capelli

fondi di caffè capelli

 

Se avete i capelli castani, potete utilizzare i fondi sbriciolati del caffè per mantenerli sani e lucenti. Dopo lo shampoo, strofinate la chioma con la polvere del caffè. Lasciate dunque riposare per qualche minuto prima di procedere al risciacquo.

Non si tratta che di alcuni esempi-i più semplici da mettere in pratica- di riutilizzo casalingo dei fondi di caffè. Dalla tintura dei tessuti alla coltivazione di funghi commestibili, dal decoupage a forme d’arte di ogni tipo, gli ambiti di applicazione sembrano non avere fine. E allora, cosa aspettiamo a mettere in funzione la caffettiera?

Fondi di caffè, vietato buttarli: 7 semplici modi per riutilizzarli ultima modifica: 2017-03-01T13:30:02+00:00 da Valentina Tibaldi
Tags:
Fondi di caffè, vietato buttarli: 7 semplici modi per riutilizzarli ultima modifica: 2017-03-01T13:30:02+00:00 da Valentina Tibaldi

Lettrice accanita e scrittrice compulsiva, trova in campo ambientale il giusto habitat per dare libero sfogo alla sua ingombrante vena idealista. Sulla carta è laureata in Lingue e specializzata in Comunicazione per la Sostenibilità, nella vita quotidiana è una rompiscatole universalmente riconosciuta in materia di buone pratiche ed etica ambientale. Ha un sogno nel cassetto e nella valigia, già pronta sull’uscio per ogni evenienza: vivere di scrittura guardando il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Fai da te

Go to Top