L'ambiente è di casa

Foto Paolo Giraudo

Pino Mugo, un toccasana per tosse e mal di gola

in Benessere|Natura|Rimedi naturali|Salute
Pino Mugo, un toccasana per tosse e mal di gola ultima modifica: 2017-01-31T13:30:27+00:00 da Daniela Zora
da

I malanni di stagione stanno colpendo un po’ tutti, ad ogni età. Invece che affidarci subito ai soliti farmaci, perché non optare per i vecchi rimedi naturali, soprattutto per i sintomi più lievi e comuni?

Foto Paolo Giraudo

Sciroppo al Pino Mugo

Dalle antiche tradizioni montanare, ci giunge una ricetta semplice per uno sciroppo capace di debellare in poco tempo tosse e mal di gola. Ce la suggerisce un grande sostenitore di questo toccasana, lo gnomo Paolo, scultore della Val Gesso, che raccoglie personalmente le pigne nei boschi attorno alla sua dimora. Una ricetta naturale, biologica e a km zero!

Per la preparazione bastano pochi ingredienti: un barattolo di vetro e qualche mesetto di pazienza…

Foto Paolo Giraudo

Il Pino Mugo è una pianta officinale spontanea, sempreverde e aghiforme. La possiamo trovare sotto forma di arbusto nelle nostre zone montane. Innanzitutto, bisogna procurarsi le pigne “nuove” nel mese di giugno, quindi quelle verdi, non ancora aperte e ricche di resina.

Per lo sciroppo, ci sarà sufficiente mettere una manciata di pigne in un barattolo di vetro e ricoprirle di zucchero, preferibilmente di canna. Andranno poi lasciate in posa al sole per uno o due mesi. Nel mese di settembre si potrà procedere filtrando il composto, rimuovendone le pigne. Quel che rimarrà sarà una dolce melassa, uno sciroppo al gusto di Pino.

Foto Paolo Giraudo

Lo sciroppo di Pino Mugo ha proprietà emollienti e balsamiche per tosse e infiammazioni delle vie aeree. Oltre ad essere buono, è molto potente, grazie all’azione della resina delle pigne. In caso di tosse e mal di gola, si può assumere un cucchiaio semplicemente al bisogno o, se i sintomi sono intensi, anche due volte al giorno, mattino e sera. Il periodo di conservazione in dispensa è di un anno circa, se ben conservato ed ermeticamente chiuso.

Varianti e grappe

Lo stesso procedimento si può ripetere con le pigne di Pino Cembro (detto anche Cirmolo) che ha proprietà simili. Paolo usa spesso produrre anche delle grappe con l’utilizzo delle pigne di Pino Mugo o Cirmolo, efficaci anch’esse contro le affezioni del cavo orale. Senza esagerare!

Foto Paolo Giraudo

Il Pino Mugo è una pianta molto apprezzata e davvero importante anche per il ruolo che svolge in natura: protegge il fondovalle dalle valanghe dopo l’inverno e dona riparo agli animali del bosco.

Sappiamo dunque già di cosa occuparci la prossima estate, durante le nostre passeggiate in montagna. E buona guarigione a tutti!

[Foto di Paolo Giraudo]

Pino Mugo, un toccasana per tosse e mal di gola ultima modifica: 2017-01-31T13:30:27+00:00 da Daniela Zora
Tags:
Pino Mugo, un toccasana per tosse e mal di gola ultima modifica: 2017-01-31T13:30:27+00:00 da Daniela Zora

Sensibile e curiosa per natura, animalista e attratta dalle tematiche ecologiche fin dall'infanzia. A 16 anni diventa vegetariana. Si definisce "un'appassionata" perchè mette tutta se stessa nelle cose di cui si occupa e non riesce a restare indifferente a nulla. Laureata in Scienze dell'Educazione, sempre attenta ai più piccoli e al più delicato degli esseri viventi, adora la natura, ama leggere libri in mezzo al verde e ha la valigia sempre pronta per qualche viaggio (anche immaginario). La scrittura è il suo rifugio, tratta e dialoga con le parole come fossero amiche. Con questa collaborazione raggiunge uno dei suoi piccoli grandi sogni: scrivere per un giornale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Benessere

Go to Top