L'ambiente è di casa

LoveCycle, il cortometraggio di Natale firmato CONAI

in Cinema|Rifiuti|Video
LoveCycle, il cortometraggio di Natale firmato CONAI ultima modifica: 2016-12-20T08:00:31+00:00 da Mariangela Campo
da

Da tempo ci siamo abituati (per fortuna) a parlare e a sentir parlare di raccolta differenziatariciclo e di come da determinati materiali come vetro, plastica, legno, carta, possano nascere nuovi prodotti di uso quotidiano. Quello a cui non siamo abituati, invece, è vedere in un cortometraggio di Natale che oggetti conosciuti e che usiamo abitualmente vadano alla ricerca delle loro famiglie naturali, ovvero dei materiali da cui derivano. E’ il caso di LoveCycle, il cortometraggio di CONAIConsorzio Nazionale Imballaggi -, il cui debutto è avvenuto il 14 dicembre 2016, che racconta proprio il ciclo di vita dei rifiuti da imballaggio – acciaio, alluminio, carta, legno, vetro, plastica – e mostra la nascita di nuovi prodotti dal riciclo di questi materiali, ma da un punto di vista rovesciato.

stop-motion
Il corto di CONAI si basa su uno storytelling fiabesco, cioè utilizza procedure narrative che hanno l’obiettivo di promuovere determinati valori attraverso l’influenza sociale: essendo il Natale un periodo di grandi consumi, CONAI ha deciso di riprendere lo stile dei corti d’animazione della Pixar, molto influenti – soprattutto in questo periodo dell’anno -, che veicolano valori specifici a seconda del tema sociale che trattano.

lovecycle

CONAI intende così creare, attraverso il corto, contemporaneamente, un momento di confusione – per la vicinanza di stile ai corti Pixar – e uno di stupore, quando si scopre che il filmato è legato a una tematica ambientale, quella del riciclo.

Quale periodo migliore, in effetti, per rendere le persone più consapevoli sulla buona pratica della raccolta differenziata?

Non a caso il corto è stato ideato per essere diffuso soprattutto sui social network, anche se fino al 1° gennaio 2017 sarà possibile vederlo anche in 1.790 sale cinematografiche italiane del circuito Rai-Moviemedia.

LoveCycle racconta la storia di sei personaggi – una pinzetta, un libro, una cassettiera, un paio di occhiali, una bottiglia e una caffettiera – che affrontano un lungo viaggio, ricco di esperienze, per giungere infine a cercare – e trovare – i loro genitori naturali, i materiali da imballaggio.

La tradizionale tematica ambientale del riciclo, con al centro i materiali da imballaggio da cui si possono produrre nuovi oggetti, è rovesciata: questa volta sono i nuovi prodotti, quelli nati dal corretto riciclo di alluminio, carta, legno, plastica, vetro e acciaio a cercare i materiali da cui provengono.

protagonisti LoveCycle

Il viaggio che i sei protagonisti intraprendono per raggiungere le loro famiglie naturali simboleggia le attività e gli utilizzi degli oggetti stessi durante il loro ciclo di vita, e si conclude con l’abbraccio ai genitori.

Il corto si chiude con una panoramica sull’intera cittadina, Conai Town, dove vivono in armonia perfetta i materiali da imballaggio e i prodotti nati dal loro corretto riciclo.

Il corto è stato ideato da J. Walter Thompson e realizzato dallo studio Dadomani, gruppo creativo che reinterpreta l’animazione in senso artigianale attraverso la tecnica dello stop-motion e l’utilizzo di diversi materiali. La regia è di Francesco De Meo, l’art director è Dario Agnello.

Queste le parole del direttore generale CONAI, Walter Facciotto: “In occasione delle vacanze di Natale abbiamo voluto raccontare la magia del riciclo degli imballaggi. Una magia basata su una filiera industriale che ci consente di avere performance di riciclo inferiori in Europa alla sola Germania, anche grazie al gesto di responsabilità di milioni di italiani che ogni giorno svolgono correttamente la raccolta differenziata“.

Se avrete voglia di guardare questo corto, vi immergerete non solo nella magia del Natale – il periodo nel quale davvero tutti, hanno voglia di ricongiungersi con i propri cari – ma anche in quella della sostenibilità ambientale, attraverso la tematica del riciclo dei rifiuti da imballaggio, per (ri)costruire passo dopo passo un mondo sempre più in armonia con la Natura.

LoveCycle, il cortometraggio di Natale firmato CONAI ultima modifica: 2016-12-20T08:00:31+00:00 da Mariangela Campo
Tags:
LoveCycle, il cortometraggio di Natale firmato CONAI ultima modifica: 2016-12-20T08:00:31+00:00 da Mariangela Campo

Classe 1981, siciliana di origini e lombarda di adozione. È giornalista pubblicista, scrive per diverse testate online, svolge dei laboratori di giornalismo digitale nelle scuole medie ed elementari. Ha due bambini che le hanno insegnato a vivere green e a voler diffondere le buone pratiche della sostenibilità ovunque, soprattutto attraverso la scrittura. Ha studiato lettere, specializzandosi in scienze linguistiche italiane, perché è sempre stata convinta che solo imparando a parlare e a scrivere correttamente si possono diffondere messaggi che non si fraintendano. Ama leggere storie ai suoi figli e scovare sempre nuovi libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Cinema

Go to Top