Washed up: fotografie d’artista per salvare il pianeta dalla plastica

in Cultura|Fotografia|Rifiuti
Washed up: fotografie d’artista per salvare il pianeta dalla plastica ultima modifica: 2016-07-27T08:34:41+00:00 da Valeria Rocca
da

Fotografare installazioni realizzate con rifiuti recuperati lungo la costa caraibica di Sian Ka’anm, nella penisola dello Yucatan, in Messico, per denunciare il conflitto sempre più evidente fra uomo e natura: è questo l’obiettivo dell’artista di Brooklyn Alejandro Duran e del suo progetto globale Washed Up.

Il progetto nasce nel 2010, quando Duran visita per la prima volta questo paradiso caraibico, patrimonio Unesco dal 1986: pronto a godere della natura incontaminata e di spiagge bianche da sogno, Duran si trova invece davanti ad una natura invasa da rifiuti di plastica, che alterano l’ecosistema dell’arcipelago. Materiale plastico che si deposita sulla costa dall’oceano che, attraverso le correnti, muove i rifiuti per migliaia di chilometri. Duran evidenzia che la spazzatura raccolta sulle spiagge di Sian Ka’anm arriva da ben cinquantatre nazioni diverse: un dato sconvolgente che deve fare riflettere su quanto l’inquinamento dei mari sia globale e ad ampio raggio.

Alejandro+Duran

Duran decide quindi di realizzare installazioni in mezzo alla natura con i rifiuti raccolti e di fotografarle come se la plastica fosse un elemento tipico dell’ambiente naturale. L’idea non è quella di creare un paesaggio surreale o fantastico, ma di rispecchiare la realtà dell’attuale situazione ambientale: la natura è invasa dai rifiuti dell’uomo, figlio di una cultura del consumismo e dell’usa e getta che sta devastando il pianeta.

By Alejandro Duran
By Alejandro Duran

La serie di bellissime e, allo stesso tempo, inquietanti foto dell’artista sono quindi un suggerimento a riflettere su quanto lo stile di vita consumistico occidentale incida negativamente sull’ambiente, sommergendolo di rifiuti. Duran ci presenta una natura ferita, ma invita anche al cambiamento a partire da una riduzione del consumo di plastica a favore dell’utilizzo di materiali alternativi e a un consumo della stessa più consapevole.

Attualmente, parte del lavoro di Duran è visitabile al Fotografie Forum di Francoforte nell’ambito della mostra WONDERS OF THE WORLD e, ad agosto, sarà a Tokyo al Mt. Rokko International Photography Exhibition Annoucement, ma se non sarete in giro per il mondo, potete accontentarvi della gallery qui sotto.

Impegniamoci per un consumo più consapevole e per un uso della plastica il più possibile limitato: ne va della salute e del futuro del pianeta.

Washed up: fotografie d’artista per salvare il pianeta dalla plastica ultima modifica: 2016-07-27T08:34:41+00:00 da Valeria Rocca
Tags:
Washed up: fotografie d’artista per salvare il pianeta dalla plastica ultima modifica: 2016-07-27T08:34:41+00:00 da Valeria Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Cultura

Go to Top