Piazza_Maggiore_Bologna_con_bici

A Bologna sconto per chi va al cinema in bicicletta

in Cinema|Mobilità
A Bologna sconto per chi va al cinema in bicicletta ultima modifica: 2016-06-07T08:17:57+00:00 da eleonora anello
da

Da soli, con la famiglia, con gli amici o con la scuola. Puoi andare a piedi, in macchina o usando i mezzi pubblici. Ma se vai in bicicletta al cinema pagherai l’ingresso a prezzo ridotto. È quello che accade a Bologna presso le sale del Circuito Cinema Bologna.


in-bicicletta-al-cinema

L’iniziativa è stata chiamata “In bicicletta al cinema” ed è stata lanciata da Legambiente in occasione di M’illumino di meno. L’idea è molto semplice: chi si recherà al cinema in bicicletta sarà premiato e potrà usufruire dell’ingresso scontato. Basterà esibire alle casse la chiave del lucchetto col quale si è legata la bici e, nei giorni feriali si entrerà al prezzo ridotto. Quattro le sale del centro storico di Bologna aderenti: il Multisala Odeon, il cinema Rialto, il cinema Europa e il cinema Roma d’Essai.

asta-bici-bologna

50esima edizione dell’Asta della bici di Bologna – Foto di Repubblica

«Per migliorare la qualità dell’aria nelle nostre città – dichiara Giulio Kerschbaumer, direttore di Legambiente Emilia Romagna – servono soprattutto gesti concreti. Crediamo che un piccolo sconto al cinema possa premiare tutti quei ciclisti che fanno una scelta di vita sostenibile, ed allo stesso tempo favorisca l’utilizzo della bicicletta anche nei confronti di chi è ancora reticente».

Gina Agostini del Circuito Cinema Bologna spiega come sia stata una scelta naturale e di come l’iniziativa sia in grado di rafforzare così un connubio, quello tra pellicola e bicicletta, già esistente e dando concretezza al “romanticismo” che contraddistingue i rispettivi “veicoli”. “Cinema e bicicletta – afferma la Agostini – spesso hanno pedalato insieme: diverse pellicole hanno incentrato la sceneggiatura sulla bicicletta come modalità di comunicazione ed espressione. È curioso pensare come una semplice invenzione del XIX secolo come la bicicletta sia riuscita a diventare uno degli oggetti più apprezzati ed effigiati del panorama artistico e cinematografico. Nel cinema questo mezzo di locomozione spesso perde la funzione di strumento di scena per diventare protagonista indiscusso di un film, assolvendo la funzione di elemento simbolico e rappresentativo del contesto narrativo. La presenza della bicicletta al cinema, quindi, è una scelta registica ampiamente condivisa in quanto strumento dotato di una potenza esteticamente poetica (indimenticabile la scena spettacolare della bicicletta volante in E.T. L’extra-terrestre di Spielberg) in grado di farsi simbolo di una realtà materiale e sociale, strumento-spalla dell’attore e oggetto eclettico facilmente applicabile in eterogenei generi cinematografici, rinnovando quell’immagine retrò che il cinema contemporaneo continua a contemplare”.

nettuno-bologna-bici

Il Nettuno simbolo di Bologna regge una bicicletta (Foto di Simone Arminio)

La Città non si è fatta trovare impreparata, le rastrelliere erano già pronte davanti ai cinema aderenti. L’Assessore comunale alla mobilità Andrea Colombo, ha dichiarato che l’Amministrazione ha prontamente supportato in modo concreto la lodevole iniziativa che promuove al contempo l’utilizzo di mezzi più sostenibili per l’ambiente e la cultura, dichiarando: «Un binomio vincente per aumentare la sostenibilità ambientale, la mobilità nuova e la consapevolezza dell’importanza dei comportamenti dei singoli cittadini per una città più respirabile e a misura di persona».

Arrivati al cinema a bordo della propria bicicletta si fa del bene all’ambiente e ci si stressa di meno. “E’ un pubblico vario quello che usufruisce della riduzione: di tutte le età, sia maschi che femmine”, dichiarano alle casse dell’Odeon.

Registi adeguatevi, adesso: ciak si gira… in bicicletta!

 

A Bologna sconto per chi va al cinema in bicicletta ultima modifica: 2016-06-07T08:17:57+00:00 da eleonora anello
Tags:
A Bologna sconto per chi va al cinema in bicicletta ultima modifica: 2016-06-07T08:17:57+00:00 da eleonora anello

Vive a Torino. E' giornalista pubblicista, laureata in scienze della comunicazione. Vegetariana ed ecologista, è appassionata di ambiente e di come viene comunicato. Ama il sole e non potrebbe fare a meno del mare. Si sente la paladina dell'ambiente. Per fortuna nella vita privata è mamma di due splendide bimbe che la portano con i piedi per terra. Odia parlare in pubblico e per questo... scrive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Cinema

Go to Top