earthday

Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra per un futuro il più possibile ecosostenibile

in Clima|Decrescita|Educazione|News
Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra per un futuro il più possibile ecosostenibile ultima modifica: 2016-04-20T08:00:39+00:00 da Valeria Rocca
da

Dall’Enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco al discorso di Leonardo Di Caprio alla notte degli Oscar, gli appelli di personaggi di spicco per la tutela ambientale della Terra si fanno sempre più pressanti e urgenti: cambiamenti climatici, surriscaldamento globale, inquinamento a livelli preoccupanti, produzione di rifiuti insostenibile sono solo alcuni dei problemi da affrontare e arginare per garantire un futuro alle nuove generazioni.

Giornata Mondiale della Terra

Assume quindi sempre più valore la 46ema edizione della Giornata Mondiale della Terra (Earth Day), che da più di cinquant’anni, il 22 aprile, invita tutti a celebrare e salvaguardare la Terra promuovendo stili di vita sostenibili e politiche ambientali green, coinvolgendo più di un miliardo di persone in ben 192 paesi.

Lo slogan della campagna 2016 dell’Earth Day è “Alberi per la Terra. Andiamo a piantarli” (Trees for the Earth. Let’s get planting). Perché seminare un albero? Anzitutto perché essi aiutano a combattere i cambiamenti climatici assorbendo la quantità in eccesso di CO2 dalla nostra atmosfera, in secondo luogo ci permettono di respirare aria pulita, perché le foglie e la corteccia delle piante assorbono i gas inquinanti; infine, aiutano le comunità perché favoriscono la sostenibilità economica e ambientale a lungo termine, fornendo cibo, energia e reddito.

Giornata Mondiale della Terra

In Italia, quest’anno, l’organizzazione di Earth Day ha deciso di allestire presso il Galoppatoio di Villa Borghese, a Roma, il “Villaggio per la Terra”, uno spazio in cui incontrarsi per parlare di ambiente, ma anche di educazione, di cultura e di sostenibilità soprattutto con i bambini e con i giovani, perché solo attraverso l’educazione e la trasmissione di valori che sorridono all’ambiente si può lavorare per un futuro sostenibile.

L’area sarà aperta al pubblico dal 22 al 25 aprile e gli eventi in programma sono tantissimi: dal premio #IociTengo per le scuole, con il tema “Amo la mia Città, immagino la Terra del Futuro” al concorso fotografico dell’ azienda Urban Vision sul tema “La Terra, un tesoro da custodire”, dove saranno premiate le fotografie che raccontano al meglio il paesaggio culturale, storico, architettonico dell’Italia. Tra gli ospiti di spicco presenzierà Paolo Bonolis, che si rivolgerà in particolare alle nuove generazioni presentando “L’assolo per la Terra”, manifesto del mondo dello spettacolo che s’impegna per la causa ambientalista, e Rocco Hunt, che con il suo “Wake up” sarà sul palco del Concerto della Terra.

Un 22 aprile che sarà ancora più speciale perché il Segretario generale dell’ONU, Ban Ki-moon, ha scelto non a caso questa data per lo svolgimento, al Palazzo di Vetro di New York, della Cerimonia ufficiale di ratifica della firma da parte dei rappresentanti di Governo dell’Accordo di Parigi. Un maxi-schermo allestito all’interno del Villaggio permetterà di assistere in diretta a un evento di portata storica.

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti, ha dichiarato: “La Giornata della Terra assume un significato ancor più importante dopo lo storico accordo raggiunto alla Cop21 di Parigi, che proprio in quei giorni firmeremo a New York. C’è una via straordinariamente innovativa allo sviluppo globale e l’intesa di Parigi ha saputo indicarla con chiarezza: un futuro con meno inquinamento, senza sprechi e sfruttamento inutile di risorse naturali, che valorizzi l’ambiente in ogni sua declinazione non è solo possibile, ma è l’unica garanzia di crescita in un mondo, messo in sofferenza dai cambiamenti climatici e dagli stravolgimenti sociali”.

Tantissimi gli eventi organizzati in tutta Italia da associazioni, enti, organizzazioni di vario tipo, ma anche da semplici individui per confrontarsi, capire, imparare, per essere cittadini attivi pronti a impegnarsi per un futuro tutto green.

Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra per un futuro il più possibile ecosostenibile ultima modifica: 2016-04-20T08:00:39+00:00 da Valeria Rocca
Tags:
Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra per un futuro il più possibile ecosostenibile ultima modifica: 2016-04-20T08:00:39+00:00 da Valeria Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Clima

Go to Top