Tokyo: Thierry Cohen

I cieli stellati di Thierry Cohen e le nostre metropoli

in Beauty|Cultura|Fotografia|Natura
I cieli stellati di Thierry Cohen e le nostre metropoli ultima modifica: 2016-03-10T08:00:41+00:00 da Sara Merlino
da

“Mostrargli le stelle è aiutarlo a sognare ancora”. T. Cohen

Una frase piena di significato e di amore per l’umanità e soprattutto per il Pianeta. Queste parole le ha pronunciate Thierry Cohen, un fotografo che ha deciso di portare avanti un progetto fantastico e ambizioso: mostrare a un “abitante della città” l’universo stellato che esiste, splendido, sopra la sua testa.

Paris: Thierry Coehn

Se l’epitaffio sulla tomba di Kant recita “Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me” è perché ai tempi della sua “Critica della ragion pura”, alla fine del 1700, probabilmente il cielo stellato era uno spettacolo meraviglioso e incombente.

Los Angeles: Thierry Cohen

Oggi invece se non saliamo in alta montagna ad agosto o non ci avventuriamo in aperta campagna a gennaio, è molto difficile cogliere quell’immensa, magica pioggia di stelle.

Cohen lo ha fatto per noi in queste foto assolutamente surreali e nello stesso tempo, iper-realistiche. Sembrano città incantate, cristallizzate in un universo silenzioso e luminoso. Tacciono per far emergere la frequenza e la luce del creato, del nostro amato Pianeta.

Hong Kong: Thierry Coehn

Il fotografo è riuscito a realizzare queste immagini con una tecnica particolare chiamata “giorno per la notte” basata sulla sotto-esposizione e particolari filtri a densità neutra che consente di vedere un paesaggio notturno senza luci artificiali. Ha quindi ritratto i monumenti e gli skyline simbolo di una città, poi ha aggiunto un cielo notturno fotografato in un luogo isolato ma sulla stessa latitudine.

L’inquinamento luminoso e dell’aria, quello acustico, hanno allontanato definitivamente l’uomo della metropoli dalla natura e dalla sua bellezza, dal suo vero volto.

Il progetto di Thierry Cohen vorrebbe ricordare a ciascuno di noi dove viviamo. Cosa c’è aldilà della coltre che stiamo contribuendo a creare. Quella barriera che ci separa dalla nostra stessa essenza.

New York: Thierry Coehn

I cieli stellati di Thierry Cohen e le nostre metropoli ultima modifica: 2016-03-10T08:00:41+00:00 da Sara Merlino
Tags:
I cieli stellati di Thierry Cohen e le nostre metropoli ultima modifica: 2016-03-10T08:00:41+00:00 da Sara Merlino

Nata a Bra (CN) e da circa 8 anni vive e lavora a Cherasco, piccola città medievale alle porte delle Langhe, con Francesco e tre gatti. Si occupa di cultura e organizzazione di eventi gestendo un piccolo spazio nato per promuovere l'arte contemporanea sul territorio. E' convinta che la creatività sia la risorsa più preziosa; crede nel rispetto per ogni essere vivente e per l’ambiente e si impegna a dimostrarlo anche nei piccoli gesti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Beauty

Go to Top