L'ambiente è di casa

2420325_l

A chi sono andati gli Oscar dell’Ecoturismo 2016 di Legambiente?

in Natura|Viaggi
A chi sono andati gli Oscar dell’Ecoturismo 2016 di Legambiente? ultima modifica: 2016-02-18T08:00:15+00:00 da Stefano Angiolillo
da

Assegnati da Legambiente gli Oscar dell’Ecoturismo 2016! Tra i meritevoli di tale riconoscimento figurano 4 parchi nazionali, 4 parchi regionali, 1 area marina protetta e ben 26 strutture ricettive affiliate all’etichetta Legambiente Turismo.

2420325_l

I prestigiosi premi sono stati riconosciuti durante la tavola rotonda sui nuovi turismi ambientali tenutasi alla Bit di Milano (Borsa Internazionale del Turismo) tra l’11 e il 13 febbraio e i parametri presi in considerazione per discriminare le realtà piu’ virtuose sono stati il livello di sostenibilità, l’ambiente, lo sport come stile di vita, il benessere, l’innovazione tecnologica, il cicloturismo e il diving.

Come dichiarato da Francesca Gramegna, direttrice di Legambiente Piemonte e Valle d’AostaGli Oscar dell’Ecoturismo presentati alla Bit di Milano rappresentano le eccellenze del panorama nazionale nell’ambito del turismo amico dell’ambiente. Si tratta di strutture ricettive che hanno scelto la sostenibilità e il rapporto con il territorio come ingredienti essenziali per confezionare la proposta per i propri clienti, sempre più attratti da questo tipo di scelte, come indicato dai dati più recenti sul turismo ambientale. La sezione dedicata ai parchi e alle aree protette dimostra quanto questi territori stiano facendo per sviluppare le modalità di fruizione più avanzate e compatibili con i delicati ecosistemi che tutelano”.

pollica

Le 26 strutture turistiche italiane vincitrici sono state selezionate tra quasi 300 fra quelle affiliate all’etichetta Turismo Bellezza Natura, il ‘marchio’ che contraddistingue le realtà della nostra penisola amiche dell’ambiente e grazie al cui portale è possibile ‘affinare’ la ricerca della propria struttura turistica ideale. Soggiorni al mare, in montagna, sulle colline, ai laghi o in campagna in chiave di piena sostenibilità ambientale e ad impatto più vicino allo zero possibile, con offerte alimentari rivolte a tutti (per vegani, vegetariani e celiaci oltre che per chi desidera degustare cibi biologici), possibilità di muoversi con biciclette o veicoli elettrici, accessibilità ad animali, accessibilità ai disabili. Senza dubbio un sistema intelligente e organizzato con cui orientarsi nella scelta dell’eco-vacanza perfetta!

Non solo strutture ricettive ma anche parchi e aree protette hanno beneficiato dei Premi Oscar dell’Ecoturismo: le 9 aree naturali selezionate sono quelle che hanno saputo meglio coniugare la tutela ambientale con il turismo. Il Parco dell’Alta Murgia, ad esempio, ha puntato sullo sviluppo di ciclovie turistiche mentre lArea marina delle Egadi ha attrezzato i campi boe a protezione delle praterie di Posidonia Oceanica. Altri begli esempi tra quelli premiati sono il Parco dell’Appenino Tosco Emiliano (recentemente insignito del riconoscimento Mab Unesco)  ed il Parco del Gran Paradiso, i cui lavori per lo sviluppo di un turismo montano e naturalistico sostenibili sono esemplari in tutta Europa.

alta-badia-mountainbike-3-870x490

Si tratta della conferma del turismo responsabile, incentrato sulla sostenibilità dei territori e delle risorse e sull’ecologia. Dalla tavola rotonda del Bit di Milano emerge che il 2016 si preannuncia come l’anno della svolta per i nuovi turismi legati all’ambiente, quelli cioè improntati sull’attenzione per la natura, per le aeree protette, lo sport e l’attività fisica. Già oggi il cicloturismo in Italia conta un giro d’affari, destinato a crescere, di circa 2 miliardi di euro. Parlando in percentuali, inoltre, il 79% dei viaggiatori moderni considera importanti (se non indispensabili) gli accorgimenti eco-friendly per la scelta della struttura in cui intende soggiornare. Altro dato interessante riguarda l’affermarsi delle ‘ricette verdi’ legate al turismo del benessere: si tratta di prescrizioni fatte da professionisti del settore medico i quali incoraggiano i turisti a scegliere vacanze attive come vere e proprie ricette sanitarie per rimanere in buona salute.

I motivi per optare per una vacanza eco-compatibile sono quindi molteplici e si modellano sulle esigenze e le aspettative di chiunque di noi. L’ecoturismo è una risorsa, una fonte da cui attingere per ritrovare se stessi all’interno di un sistema ‘territorio’ che si può e si deve valorizzare.

ecoturismo1

Tutte le strutture su: www.legambienteturismo.it

A chi sono andati gli Oscar dell’Ecoturismo 2016 di Legambiente? ultima modifica: 2016-02-18T08:00:15+00:00 da Stefano Angiolillo
Tags:
A chi sono andati gli Oscar dell’Ecoturismo 2016 di Legambiente? ultima modifica: 2016-02-18T08:00:15+00:00 da Stefano Angiolillo

Classe 1985, da sempre appassionato di fotografia amatoriale e di tematiche ambientali e naturalistiche approda, dopo diverse esperienze lavorative e di volontariato in differenti campi, alla redazione di eHabitat nel dicembre del 2015. Specializzato come 'tecnico superiore per l'organizzazione e il marketing del turismo sostenibile e accessibile', si augura di contribuire, anche solo in minima parte, alla divulgazione degli interessanti quanto importanti temi inerenti all'ambiente e alla sua difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Natura

Go to Top