cani da lettura 3

READ e La fortuna di leggere con il cane: i migliori amici dei bambini sono i cani da lettura

in Animali
READ e La fortuna di leggere con il cane: i migliori amici dei bambini sono i cani da lettura ultima modifica: 2015-11-02T08:00:27+00:00 da Valentina Tibaldi
da

Sicuri che per aiutare un bambino ad affrontare serenamente la lettura sia necessario saper leggere?

Little girl with books wearing black glasses

I cani notoriamente non ne sono capaci, eppure sopperiscono a questa mancanza con qualità di cui spesso lamentiamo l’assenza nei più edotti fra i nostri simili: prima fra tutte, la capacità di ascolto.

Ed ecco, dunque, che proprio i cani sono da anni al centro di R.E.A.D.© (Reading Education Assistance Dog), un programma di alfabetizzazione lanciato nel 1999 dall’organizzazione non profit americana Intermountain Therapy Animals, che si sta via via diffondendo allo scopo di formare cani che assistano i bambini con problemi di lettura.

Prestano attenzione senza criticare, stanno vicino senza intimidire e non impongono ritmi incalzanti: la silenziosa presenza degli uditori canini, accuratamente educati e selezionati per particolari caratteristiche di docilità e propensione al contatto con i bambini, permette ai piccoli studenti di rilassarsi perché, davanti alla loro completa assenza di giudizio, spariscono le inibizioni.

cani da lettura 1
foto READ Italia

A cavallo tra la pet therapy, l’opportunità educativa e il momento di svago, le entusiaste testimonianze sul metodo non mancano. Qualche mese fa ha fatto il giro del web la storia di Johanna, bambina di nove anni che, nell’ambito di un programma di sperimentazione per affrontare i problemi di dislessia, durante le ore di lettura alla Saint Joseph Primary School di Poole in Gran Bretagna, è stata affiancata da Monty, un esemplare di Golden Retriever.

Alla presenza di un insegnante che fa da supporto quanto più possibile invisibile, nelle ore stabilite Johanna abbandona la classe e si siede accanto al suo silenzioso compagno a quattro zampe, leggendogli storie ad alta voce: la consapevolezza di non essere sola la costringe a impegnarsi e concentrarsi su ogni parola, senza però percepire lo stress causato dalla presenza dei coetanei e di adulti pronti a correggere o intervenire.

cani da lettura 3
foto READ Italia

Attualmente, sono presenti squadre R.E.A.D.© in Spagna, Gran Bretagna, Irlanda, Slovenia, Croazia, Francia, Belgio, Germania, Finlandia, Svezia Sud Africa, Canada e, da qualche tempo, anche in Italia. E se per ora, all’interno dei confini nazionali, non sono ancora stati attivati programmi consistenti e mirati nelle scuole, l’organizzazione promuove tuttavia progetti di aiuto alla lettura che coinvolgono biblioteche, centri culturali o contemplano occasionali visite dimostrative nelle classi.

Stessi ingredienti, ma carattere leggermente diverso per il progetto tutto torinese “La fortuna di leggere con il cane”, pensato per i bimbi disabili, down, autistici ed esteso, in generale, a tutti i piccoli fra i 2 mesi e i 10 anni.  In alcune biblioteche e librerie della zona, le educatrici leggono ad alta voce favole e racconti mentre Lucky, un incrocio tra un labrador e un golden retriever, si accuccia loro accanto, lasciandosi accarezzare dai bambini e interagendo dolcemente con loro. L’iniziativa è stata ideata e avviata dal gruppo “LuckyLeo”, composto da un’equipe di educatrici, psicologi, veterinari e pediatri della città di Torino e provincia, che medita di allargare a breve lo “staff animale” includendo altri cani, gatti e presto anche un coniglio.

cani da lettura 2
foto READ Italia

A fronte di un sempre maggiore interesse e utilizzo della pet therapy a sostegno di tecniche medico-terapiche a vari livelli, stiamo a vedere cosa succederà in futuro: certo è che l’esperimento di mettere Fido (e perché no, Fufi, Bunny o altri animali) accanto a un bambino al momento della lettura sta mietendo da più parti buoni risultati. E se per favorire l’alfabetizzazione, lenire gli effetti di ostacoli psico-fisici, rafforzare l’autostima e le capacità cognitive di grandi e piccini non servisse altro che occhi pazienti, orecchie penzolanti e una coda in movimento?

READ e La fortuna di leggere con il cane: i migliori amici dei bambini sono i cani da lettura ultima modifica: 2015-11-02T08:00:27+00:00 da Valentina Tibaldi
Tags:
READ e La fortuna di leggere con il cane: i migliori amici dei bambini sono i cani da lettura ultima modifica: 2015-11-02T08:00:27+00:00 da Valentina Tibaldi

Lettrice accanita e scrittrice compulsiva, trova in campo ambientale il giusto habitat per dare libero sfogo alla sua ingombrante vena idealista. Sulla carta è laureata in Lingue e specializzata in Comunicazione per la Sostenibilità, nella vita quotidiana è una rompiscatole universalmente riconosciuta in materia di buone pratiche ed etica ambientale. Ha un sogno nel cassetto e nella valigia, già pronta sull’uscio per ogni evenienza: vivere di scrittura guardando il mare.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top