Il Drinkable book, il "libro da bere"

Drinkable book: il libro da bere che salva la vita

in Alimentazione|Libri|News
Drinkable book: il libro da bere che salva la vita ultima modifica: 2015-08-26T08:30:12+00:00 da Sara Minucci
da

L’Unicef ha calcolato che circa 750 milioni di persone nel mondo non hanno accesso all’acqua potabile. In media, circa 1.000 bambini muoiono ogni giorno per malattie legate ad acqua non sicura, mancanza di servizi igienico-sanitari e scarsa igiene. Per questo ha attirato molte attenzioni il progetto del Drinkable Book, il “libro da bere” i cui primi, positivi risultati sul campo sono stati presentati durante il 250° convegno dell’American Chemical Society, tenutosi a Boston dal 16 al 20 agosto scorsi. Si tratta di un volume le cui pagine funzionano come filtri per l’acqua grazie alle nanoparticelle di argento e rame situate su di esse.

Il Drinkable book, il "libro da bere"
Il Drinkable book, il “libro da bere”

Il libro, sviluppato dalla dottoressa Teri Dankovich, che sta attualmente lavorando presso la Carnegie Mellon University, si è dimostrato in grado di uccidere il 99,9% dei batteri e alcuni dei virus contenuti in campioni reali di acqua prelevati in 25 siti idrici in Sudafrica, Kenya, Ghana, Bangladesh e Haiti.

Il libro “è pensato per le comunità nei Paesi in via di sviluppo, considerando che ci sono 663 milioni di persone in tutto il mondo che non hanno accesso ad acqua pulita, potabile” ha spiegato la dottoressa Dankovich. “Tutto quello che c’è da fare è strappare un foglio di carta del libro, metterlo in un contenitore a mo’ di filtro e versarvi sopra l’acqua. Così il liquido fuoriesce depurato, senza batteri”.

Drinkable book
Una pagina arriva a purificare oltre 100 litri di acqua.

Una pagina arriva a purificare oltre 100 litri di acqua e un libro può depurare la quantità di acqua che costituisce il fabbisogno di un individuo per circa 4 anni. Inoltre, su di esso sono stampate, in inglese e nella lingua locale, istruzioni per la popolazione sull’utilizzo sicuro di acqua.

Il prossimo passo del progetto è quello di aumentare l’efficacia del libro nell’eliminazione di virus e produrne una versione commercializzabile. Questo è proprio il caso in cui un libro può salvare una vita!

Drinkable book: il libro da bere che salva la vita ultima modifica: 2015-08-26T08:30:12+00:00 da Sara Minucci
Tags:
Drinkable book: il libro da bere che salva la vita ultima modifica: 2015-08-26T08:30:12+00:00 da Sara Minucci

Vive a Torino, dove la si può vedere quotidianamente affrontare il traffico cittadino in sella alla sua bici. La laurea in Relazioni Internazionali non le ha impedito di coltivare i suoi interessi e le sue passioni, anzi ha contribuito ad arricchirle: la corsa, il cinema, l'ambiente, la cucina e il giardinaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top