culicivora zanza

Allevare ragni per eliminare le fastidiose zanzare

in Animali|Natura
Allevare ragni per eliminare le fastidiose zanzare ultima modifica: 2015-07-09T08:00:05+00:00 da Ivan Grasso
da

allevare ragni: paracyrba

Luglio. Il sole ci riscalda e ci accorcia il fiato, il respiro  si fa ritmato e tutto diventa appiccicoso e fastidioso. I nostri nervi sono messi a dura a prova dal calore percepito, dall’umidità al 95% e dai vestiti che si incollano al corpo tutte le volte che ci muoviamo, che ci sediamo, che ci sdraiamo…sempre! A complicare tutto si aggiungono le pessime notizie alla tv e le nostre immancabili , affezionate e tediose zanzare.

Sempre pronte a pungere qualunque cosa noi facciamo, diciamo, indossiamo e nonostante i prodotti comprati per allontanarle e tutti gli accorgimenti presi per evitare di allevarle in casa, in cortile o nel proprio orto, loro non mancano di accompagnarci in queste torride serate estive tra una birra e un po’ di Autan. Tanti sono gli studi fatti per cercare repellenti adatti, alleviare il dolore della puntura, avvelenarle e sciabattarle contro la parete senza sporcare il muro; ma più interessanti sono gli studi effettuati sulla lotta biologica e sulla ricerca di predatori che possano compiere il lavoro al posto nostro; da qui ne derivano svariati allevamenti di pesci, libellule, pipistrelli. Tutti importanti membri dell’ecosistema e tutti in grado di cibarsi di larve o adulti di zanzara, ma nessuno di questi, purtroppo, risulta specializzato nel predare solo insetti succhiasangue.

Ma alcuni scienziati hanno trovato finalmente un alleato specializzato nella cattura delle larve di zanzara, un valido compagno che ci possa aiutare nella lotta biologica ai fastidiosi artropodi, il suo nome è: Paracyrba wanlessi .

paracyrba fronte

Ragno appartenente alla famiglia dei Salticidae (aracnidi che non costruiscono la tela e che sono in grado di saltare sulla preda). Le femmine di questa specie sono lunghe fino a 9 mm, i maschi sono più piccoli e non superano i 7/8 mm, la parte anteriore del corpo, di forma appiattita, ha colore scuro con una striscia centrale bianca più marcata nelle femmine che nei maschi. La parte posteriore del corpo è riconoscibile per avere 4/5 piccole fasce giallastre trasversali, le zampe lunghe e sottili di questi ragni sono più adatte a movimenti lenti e furtivi che a salti come è tipico della famiglia Salticidae. Vivono nei fusti cavi delle piante in decomposizione (soprattutto bambù), dove predano piccoli animaletti, prevalentemente larve di zanzare. L’unica specie oggi nota di questo genere è stata rinvenuta in Malesia.

allevare ragni

Molti altri animali, tra cui altri ragni, possono a volte mangiare zanzare,  ma questo ragno è diverso perché si tratta di una specie che ama le zanzare più di ogni altra cosa, lo studio fatto è apparso sulla rivista online Royal Society Open Science. Durante l’esperimento sono stati allevati ragni in laboratorio ai quali veniva somministrato un ricco menù di degustazione ma la loro scelta ricadeva sempre e comunque sulle larve di zanzara. “Questa preferenza attiva per le zanzare è molto insolita“, dice lo scienziato, “in effetti finora solo un altro animale è noto per essere un forte specialista nella predazione di zanzare: un altro ragno Salticidae dell’Africa tropicale chiamato Evarcha culicivora (noto anche come Ragno Vampiro). Questo aracnide preferisce il genere Anopheles, i peggiori vettori nella diffusione della malaria.

culicivora zanza

E’ l’unico animale noto che seleziona la sua preda in base a ciò che quest’ultima ha mangiato: è stato dimostrato che questa specie sceglie zanzare piene di sangue più frequentemente di quelle a digiuno, contrariamente a Paracyrba che invece non ha nessuna preferenza e mangia indistintamente tutte le specie siano esse cariche di sangue o meno. L’unica preferenza che ha sta nel luogo di cattura: sceglie zanzare adulte lontano dall’acqua e larve in acqua. Questo tipo di doppia specializzazione nel catturare zanzare non si è mai riscontrato in nessun altro predatore prima.

Nessun ragno,  sarà la bacchetta magica che ci libererà dalle malattie trasmesse dalle zanzare. Ma ulteriori studi e il pensiero creativo potrebbero suggerire un ruolo per loro e risolvere un importante problema di salute pubblica. E sono là fuori in natura in piena libertà“.

Allevare ragni per eliminare le fastidiose zanzare ultima modifica: 2015-07-09T08:00:05+00:00 da Ivan Grasso
Tags:
Allevare ragni per eliminare le fastidiose zanzare ultima modifica: 2015-07-09T08:00:05+00:00 da Ivan Grasso

Ivan grasso nato a Vercelli nel 1980 si è laureato in Scienze Naturali ed ha seguito svariati corsi di fotografia naturalistica e di disegno naturalistico. Ha conseguito il patentino da accompagnatore naturalistico nel 2006 e da allora collabora con cooperative e associazioni come accompagnatore naturalistico ed educatore ambientale. Si occupa di lotta biologica alle zanzare e insegna materie scientifiche nelle scuole. Ha partecipato a piccole mostre contest ed altre benefiche. "Nel tempo libero leggo, scrivo poesie, piccole sceneggiature, adoro il cinema, il fumetto e amo lavorare il legno in ogni sua forma, da qui la passione per la pirografia."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top