SENTIERO

VieWWoof: alla scoperta dei sentieri dell’Italia contadina

in Educazione|Mobilità|Muoversi|Viaggi
VieWWoof: alla scoperta dei sentieri dell’Italia contadina ultima modifica: 2015-06-16T08:00:21+00:00 da Valeria Rocca
da

Prendersi cura del territorio riscoprendo i valori e i saperi della cultura rurale nel pieno rispetto della natura e dell’ambiente. Questa la filosofia alla base di VieWWOOF, progetto di mobilità sostenibile che vuole scoprire e far conoscere vie secondarie e sentieri del vecchio Stivale, conosciuti e utilizzati in passato dai nostri nonni ma, con l’avvento della modernità, quasi abbandonati.

Italia contadina

Il progetto nasce dalla collaborazione tra WWOOFItalia (World Wide Opportunities on Organic Farms), un movimento mondiale che promuove il turismo ecosostenibile presso aziende agricole che utilizzano le tecniche dell’agricoltura naturale e fanno dello stile di vita rurale la loro filosofia di vita, e AmmappalItalia, la piattaforma web che mira a mappare l’Italia dei percorsi e dei sentieri nascosti per favorire la mobilità sostenibile.

L’obiettivo del progetto è quindi duplice: da un lato si vogliono individuare e mappare le vie secondarie che collegano le aziende agricole del circuito Wwoof in tutta Italia, andando a creare una piattaforma web accessibile a tutti in cui trovare tutte le informazioni utili per percorrere questi sentieri a piedi o in bicicletta; dall’altro si vuole far conoscere e promuovere il mondo delle aziende agricole Wwoof.

Italia contadina: vigneti

Soggiornare e lavorare in questi luoghi, per l’eco-turista, è una vera e propria esperienza di vita che permette di riassaporare la cultura contadina, di riscoprire valori come la terra e la lentezza, e di riflettere su quanto il nostro stile di vita moderno sia incompatibile con la voglia e la necessità di rispettare la natura e i suoi tempi.

Insomma, un invito a scoprire il territorio nel rispetto della natura, a prendersene cura e a far propri i valori della cultura contadina per migliorare il proprio stile di vita e quello di chi ci circonda.

Attualmente sono stati tracciati cinquantasei percorsi in quindici regioni italiane: per ogni scheda vi è una breve descrizione della zona, sono indicati il livello di difficoltà e il tipo di tracciato da percorrere. Interessanti sono quelli Piemontesi, se siete curiosi date un’occhiata qui.

Insomma, un’ottima proposta per chi, nell’estate che sta per arrivare, ha voglia di un viaggio in Italia diverso dal solito. Tornerete felici e più ricchi nel cuore e nell’anima.

VieWWoof: alla scoperta dei sentieri dell’Italia contadina ultima modifica: 2015-06-16T08:00:21+00:00 da Valeria Rocca
Tags:
VieWWoof: alla scoperta dei sentieri dell’Italia contadina ultima modifica: 2015-06-16T08:00:21+00:00 da Valeria Rocca

1 Commento

Rispondi a ‘La lunga strada gialla’, viaggio nell’Italia che resiste Annulla risposta

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Educazione

Go to Top