Market

FOOD MARKETS, profumi e sapori a km zero: i mercati d’Europa tornano in tv

in Alimentazione|News|Viaggi|Video
FOOD MARKETS, profumi e sapori a km zero: i mercati d’Europa tornano in tv ultima modifica: 2015-06-12T08:00:31+00:00 da Valentina Tibaldi
da

Non i musei più frequentati, non le cattedrali più imponenti: sono i mercati, brulicanti e pieni di vita, le occasioni forse migliori e certamente più immediate per cogliere, con pochi passi e tutti i sensi attivi, la vera anima- o meglio, la pancia- delle città.

Food markets in the belly of the city(mercati del cibo nel ventre della città) è appunto il claim che accompagna la serie televisiva “Food Markets: profumi e sapori a km 0”, produzione a firma Stefilm di ritorno sugli schermi di Rai Uno con 5 nuovi episodi.

Market

Il mercato centrale di Firenze, il Centraltirgus di Riga, il Dolac Market di Zagabria, il Münstermarkt di Friburgo, il Victor Hugo di Tolosa: questi gli assoluti protagonisti di una seconda stagione che, in linea con il successo della prima, promette di mostrare affascinanti angoli di territorio attraverso le storie delle persone che lo vivono, lo annusano e lo gustano quotidianamente. Vedremo produttori, ascolteremo ristoratori e appassionati di cibo locale che, ruotando attorno al microcosmo-mercato, giorno dopo giorno reiterano e rinnovano nei fatti la tradizione gastronomica europea.

Si inizia con Firenze. E proprio oggi alle ore 12.00, presso la sede di STEFILM (via Galliari 5b, Torino), ha luogo la conferenza stampa di presentazione della prima puntata della serie, in onda a partire da domani, sabato 13 giugno alle ore 11.30. Interverranno Stefano Tealdi, regista della serie, ed Elena Filippini, produttrice.

mercati

Le città ricoprono il 2% della superficie terrestre, ma consumano il 75% delle risorse mondiali […]. Il cibo è il sangue delle città che dà loro forma, e questa forma determina le nostre vite quotidianescrive il regista in una nota. “La rinnovata attenzione verso la cultura alimentare rende oggi più che mai il mercato anche un centro di sviluppo sociale, di integrazione, un’attrazione turistica e una vetrina dove la comunità possa crescere e rispecchiarsi”.

Come non immedesimarsi d’altra parte nella vivacità degli ambienti mostrati che, pur solleticando la curiosità tipica dello straniero in visita, rivelano dinamiche tanto quotidiane e familiari? Chi non conosce quella sensazione di libertà nella scelta e nell’acquisto, quel grado di consapevolezza che deriva dal contatto diretto con i produttori, depositari in questo caso dei più alti saperi? Non solo le numerose testimonianze, ma anche le riprese, che alternano piani lunghissimi a invitanti dettagli, aiutano in questo processo di identificazione: effettuate in orari del giorno diversi e in differenti momenti dell’anno, rappresentano infatti i reali cambiamenti stagionali del mercato e suggeriscono un modo di alimentarsi in linea con i ritmi naturali.

food markets

Dopo Vienna, Torino, Lione, Budapest e Barcellona (questi episodi, appartenenti alla prima stagione, sono visibili sul sito della Rai), è dunque giunto il momento di rimettersi in viaggio: tra i banchi dei mercati, alla scoperta della parte più autentica delle città d’Europa.

food markets schermata

FOOD MARKETS, profumi e sapori a km zero: i mercati d’Europa tornano in tv ultima modifica: 2015-06-12T08:00:31+00:00 da Valentina Tibaldi
Tags:
FOOD MARKETS, profumi e sapori a km zero: i mercati d’Europa tornano in tv ultima modifica: 2015-06-12T08:00:31+00:00 da Valentina Tibaldi

Lettrice accanita e scrittrice compulsiva, trova in campo ambientale il giusto habitat per dare libero sfogo alla sua ingombrante vena idealista. Sulla carta è laureata in Lingue e specializzata in Comunicazione per la Sostenibilità, nella vita quotidiana è una rompiscatole universalmente riconosciuta in materia di buone pratiche ed etica ambientale. Ha un sogno nel cassetto e nella valigia, già pronta sull’uscio per ogni evenienza: vivere di scrittura guardando il mare.

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top