sadabike

SadaBike, arriva la bici pieghevole e senza raggi

in Mobilità|Muoversi
SadaBike, arriva la bici pieghevole e senza raggi ultima modifica: 2015-04-09T08:00:29+00:00 da Sara Minucci
da

La primavera è arrivata e con essa cresce la voglia di stare all’aria aperta e di non usare più solo l’auto per spostarsi.

Nonostante il nostro Paese abbia un tasso di motorizzazione di molto superiore alla media europea (58,4 auto ogni 100 abitanti contro una media di 48 auto ogni 100 abitanti), l’Italia è il primo produttore europeo di biciclette.

La Sadabike chiusa
La Sadabike chiusa (da www.sadabike.it)

Esaminando i dati sul mercato, si nota che sono in aumento le vendite di bici pieghevoli, anche se si tratta ancora di un mercato di nicchia: la diffusione di questo tipo di mezzi è favorita dal fatto che possono essere trasportate agevolmente in spazi ridotti, anche sui treni. Proprio per incoraggiare l’uso integrato della bici e dei mezzi pubblici, la Regione Emilia Romagna ha recentemente annunciato un bonus di 100 euro, fino ad esaurimento, per i pendolari in possesso di un abbonamento annuale ai treni della Regione.

Bici pieghevole: la Sadabike aperta
La Sadabike aperta (da www.sadabike.it)

Inoltre, il 10, 11 e 12 aprile 2015, la Città di Bologna, con il patrocinio anche con dei Comuni di Milano e Torino, ospiterà la seconda edizione degli Stati Generali della Mobilità Nuova, organizzati in collaborazione con la Rete Mobilità Nuova, che riunisce quasi 200 associazioni coalizzate nel chiedere un nuovo modello di mobilità per il nostro Paese, non più incentrata sull’uso dell’auto.

In questo contesto di fervente dibattito sui cambiamenti nelle abitudini di spostamento si inserisce la SadaBike, il prototipo di una innovativa bici pieghevole con ruote senza raggi, ideata nel 2010 da Gianluca Sada, uno studente laureando presso il Politecnico di Torino che è oggi diventata una promettente start-up. “Sono partito da una piccola idea che avevo in mente, quella di fare una bicicletta senza raggi. Ho pensato di fare una bicicletta senza raggi perché all’inizio pensavo che i bambini potessero farsi male mettendo una mano tra i raggi e anche per un fattore aerodinamico perché i raggi trattengono molta aria“, ha spiegato Sada.

La bicicletta ha un ingombro molto ridotto – da chiusa ha le dimensioni di un ombrello – e promette di favorire il processo di adozione di nuove pratiche di mobilità urbana.Io credo che la mia invenzione possa avere un impatto sugli altri e sulla società, o almeno lo spero,ha dichiarato Gianluca Sadaperché adesso è solo un progetto ma spero sarà fruibile a tutti quanti quando realizzerò effettivamente la bicicletta“. Vista l’importanza di sviluppare una mobilità sostenibile che si imponga come vera alternativa all’uso dell’auto privata, gli auguriamo che riesca nell’impresa!

SadaBike, arriva la bici pieghevole e senza raggi ultima modifica: 2015-04-09T08:00:29+00:00 da Sara Minucci
Tags:
SadaBike, arriva la bici pieghevole e senza raggi ultima modifica: 2015-04-09T08:00:29+00:00 da Sara Minucci

Vive a Torino, dove la si può vedere quotidianamente affrontare il traffico cittadino in sella alla sua bici. La laurea in Relazioni Internazionali non le ha impedito di coltivare i suoi interessi e le sue passioni, anzi ha contribuito ad arricchirle: la corsa, il cinema, l'ambiente, la cucina e il giardinaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Mobilità

Go to Top