afic 15 dicembre 2014

Festival cinematografici nell’era digitale. Un convegno per discuterne

in Cinema|Educazione|News
Festival cinematografici nell’era digitale. Un convegno per discuterne ultima modifica: 2014-12-15T19:32:32+00:00 da Redazione eHabitat.it
da

Si è svolto oggi lunedì 15 dicembre a Roma il convegno-tavola rotonda “Nuovi festival per uno spettatore nuovo. La formazione giovanile alla prova dei festival di cinema” promosso e organizzato dall’Afic, l’Associazione dei Festival Italiani di Cinema.

afic 15 dicembre 2014

L’incontro svoltosi alla Casa del Cinema è stato occasione per discutere insieme ad esperti del settore “su come i Festival stanno cambiando volto nell’epoca del digitale, portando avanti, in un contesto di rapida trasformazione, una delle loro principali mission, ossia quella di essere, oltre alla vetrina del “nuovo”, un vero e proprio secondo circuito culturale che completa e arricchisce quello commerciale”, come si legge in una nota diffusa dall’associazione.

Durante la giornata si sono susseguiti diversi interventi. Sono state esposte le esperienze più innovative e all’avanguardia sia del panorama italiano che di quello internazionale nell’intento di proporre modelli a cui ispirarsi e a cui fare riferimento al fine di incrementare il pubblico cinematografico dei festival.

Al convegno ha partecipato in qualità di relatore Gaetano Capizzi, direttore del Festival di CinemAmbiente, coordinatore del Green Film Network e presidente di Ambiente in Circolo, l’associazione culturale editrice del nostro giornale. Capizzi si è soffermato sull’edizione 2014 del festival torinese in particolare sul Bike Gala, la pedalata più elegante del mondo organizzata insieme al Bike Pride. In questa occasione i ciclisti rigorosamente in abito da sera hanno avuto un posto d’onore alla cerimonia di inaugurazione della kermesse. La pedalata sul red carpet è stata replicata nella serata di chiusura insieme ad ospiti vip e i testimomial a ribadire che la mobilità sostenibile e in generale i temi ambientali devono essere posti al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni.

bike gala
Cerimonia di chiusura dell’edizione 2014 di CinemAmbiente, da sinistra: Filippa Lagerbäck, Luca Mercalli e Gaetano Capizzi

Le piste ciclabili sono state il red carpet di CinemAmbiente e i ciclisti le vere star – dice Gaetano Capizzi a proposito del riuscito eco-evento molto glamour – CinemAmbiente ha tanto pubblico e la sua mission è non solo diffondere buon cinema ma sensibilizzare sui temi ambientali e diffondere le buone pratiche della cultura ecologista”.

Particolare attenzione è stata posta sui nuovi media e i social network e su come trarre dal loro utilizzo il meglio per poter coinvolgere attivamente i cittadini.

Nel pomeriggio si è dato spazio al ruolo delle Università e del pubblico giovane europeo con Karel Och (direttore del Festival di Karlovy Vary) e Mirsad Purivatra (direttore del Sarajevo Film Festival).

La giornata si è conclusa con la proiezione di Esercizi elementari di Giuseppe Piccioni, alla presenza dell’autore, e Quadri espansi-La formazione nel cinema italiano di Francesco Crispino.

Festival cinematografici nell’era digitale. Un convegno per discuterne ultima modifica: 2014-12-15T19:32:32+00:00 da Redazione eHabitat.it
Tags:
Festival cinematografici nell’era digitale. Un convegno per discuterne ultima modifica: 2014-12-15T19:32:32+00:00 da Redazione eHabitat.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Cinema

Go to Top