google-hangouts

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: quanto serve parlare ancora di riduzione?

in Educazione|Rifiuti
Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: quanto serve parlare ancora di riduzione? ultima modifica: 2014-11-05T15:06:47+00:00 da Silvia Musso
da

Cos’è la SERR? A cosa serve? Perché dopo la prima edizione pilota del 2008 ha ancora senso parlare di riduzione dei rifiuti? Cos’è stato fatto in questi anni in Europa e in Italia per la gestione dei rifiuti in materia sia di riciclo sia di riduzione e riuso?

Queste saranno alcune delle domande cui cercheremo di rispondere nell’hangout organizzato da eHabitat.it, media partner della Serr, martedì 11 novembre alle ore 11.

settimanaRaccoltaRifiuti-672x274-e1407184463163La Serr è nata come una campagna di comunicazione ambientale in seno a pochi Stati, tra cui l’Italia. Anno dopo anno si è poi estesa a quasi tutti i Paesi Europei.

Dal 2009 si svolge alla fine di novembre e coinvolge imprese, istituzioni e scuole, i cosiddetti project developer, che per l’occasione organizzano attività di sensibilizzazione per la cittadinanza sul tema della riduzione dei rifiuti.

Target della comunicazione è quindi la cittadinanza nel suo complesso. Obiettivo: cambiare stile di vita delle singole persone e approccio alla gestione dei rifiuti di istituzioni e imprese.

Ce la farà la Serr a raggiungere questo obiettivo? Per quanto tempo avremo ancora bisogno di questa campagna di comunicazione per vedere dei reali e profondi cambiamenti?

google-hangoutsSe ne discuterà insieme ad alcuni membri del Comitato Nazionale. In particolare interverranno: Emanuele Biestro e Emanuela Rosio di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), segreteria organizzativa della Serr, Paolo Hutter di Eco dalle Città, uno dei primi membri del Comitato nazionale ad aver creduto in questa campagna, Bernardo Piccioli di Federambiente (Federazione Italiana Servizi Pubblici di Igiene Ambientale) impegnato nella valutazione delle adesioni dei project developer.

A moderare sarà Silvia Musso di eHabitat.it, giornalista sensibile alla tematica dei rifiuti e particolarmente legata a questa campagna avendone seguito in prima persona le prime edizioni.

L’appuntamento è per martedì 11 novembre alle ore 11: un momento della giornata in cui gli “addetti ai lavori” saranno davanti ai loro pc seduti alle scrivanie dei loro uffici.

Professionisti, insegnanti, amministratori e cittadini, fate una pausa e seguite questa discussione: riguarda tutti noi e un futuro sostenibile con meno rifiuti. Ci vediamo su Google+!

Per ogni altra info sulla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti consultate il sito l’edizione italiana www.menorifiuti.org.

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: quanto serve parlare ancora di riduzione? ultima modifica: 2014-11-05T15:06:47+00:00 da Silvia Musso
Tags:
Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: quanto serve parlare ancora di riduzione? ultima modifica: 2014-11-05T15:06:47+00:00 da Silvia Musso

Una laurea in Antropologia Culturale all'Università Ca' Foscari di Venezia, e un Master in Sviluppo Sostenibile e Promozione del Territorio. Alla guida di AICA (Associazione Internazionale Comunicazione Ambientale) ha portato in Italia la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, coordinandone le prime due edizioni. Giornalista, non solo in campo ambientale ma anche sociale, da quando è diventata mamma del piccolo Ettore è sempre più attenta alla sua impronta ecologica e anche a quella di tutta la famiglia. Convinta dal marito, si è trasferita a Tonco, un piccolo comune nelle colline del Monferrato, dove sta imparando a fare l'orto e ad allevare oche e galline. Per Econote.it cura la seguitissima rubrica “Mamme&Papà green” in cui parla di natura e di bimbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Educazione

Go to Top