Torta di castagne

Ricetta d’autunno: la torta di castagne

in Ricette
Ricetta d’autunno: la torta di castagne ultima modifica: 2014-10-11T08:30:25+00:00 da Sara Panarella
da

Guardo fuori dalla finestra, l’autunno sta indubitabilmente arrivando. Primi freddi addolciti da un frutto buono e nutriente: le castagne. Il nome stesso evoca ricordi di passeggiate in montagna, da bambina andavamo a prenderle a Bondon, una piccola frazione, all’epoca completamente disabitata, della Bassa Val d’Aosta.
Frutto dei boschi che ha nutrito per secoli le popolazioni montane, poi le montagne sono andate spopolandosi e chi andava più a raccoglierle?

Castagne. Foto: wikieventi
Castagne. Foto: wikieventi

Adesso le si trova anche al mercato e si possono preparare in tantissimi modi, dalle minestre ai dolci. Io sono golosa, opto quindi per una ricetta dolce. Ogni tanto con mia madre preparavamo il Monte Bianco, che richiede però una giornata circa di lavoro collettivo. Questa torta è più veloce, ottima per le merende e con l’aggiunta di un ciuffo di panna diventa senz’altro molto golosa.

Ingredienti:

200 gr. di polpa di castagne bollite

200 gr. di farina bianca

200 gr. di panna fresca

150 gr. di zucchero

3 uova

1 cucchiaio di cacao in polvere

mezza bustina di lievito e un pizzico di sale

Torta di castagne
Torta di castagne

Il lavoro più difficile è pelare le castagne, occorre pazienza e, possibilmente, qualcuno con cui chiacchierare. Bisogna eliminare anche la buccia sottile interna,  a volte le taglio a metà e le svuoto con un cucchiaino, sprecando forse un pò della dolce polpa ma guadagnando un po’ di tempo. Sbriciolarla il più possibile e aggiungere tutti gli altri ingredienti.
Infornare a 180 per 35/40 minuti.

Ricetta d’autunno: la torta di castagne ultima modifica: 2014-10-11T08:30:25+00:00 da Sara Panarella
Tags:
Ricetta d’autunno: la torta di castagne ultima modifica: 2014-10-11T08:30:25+00:00 da Sara Panarella

Vive a Torino, bibliotecaria. Si laurea in Filosofia interessandosi di bambini e multiculturalità e si avvicina alla psicoanalisi e alla cura del pensiero. Ha poi quattro bimbi e un cane che insieme a tanta effervescenza aggiungono interessi nuovi, maggior attenzione per l’ambiente e gli antichi mestieri e saperi, lavorazione dell’argilla, uncinetto, raccolta e utilizzo delle erbe. Una moderna “Strega in famiglia”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ricette

Go to Top