melani Surabaya

Se questo è uno zoo: chiudete Surabaya

in Animali
Se questo è uno zoo: chiudete Surabaya ultima modifica: 2014-09-30T08:00:28+00:00 da Federica Gemma
da

Surabaya non è un semplice (discutibile se vogliamo) zoo. E’ un vero e proprio lager degli animali, dove la gente va a vedere, per un prezzo eccessivamente basso di circa un dollaro e trenta, gli animali tenuti in condizioni pietose.

Gli animali, qui in questo “zoo” indonesiano, muoiono. Per malnutrizione, malattie e cattiva gestione; la situazione è così allarmante che questo posto è chiamato da tutti i media internazionali The death zoo, lo zoo della morte.

Le immagini, che hanno fatto il giro del mondo e avviato moltissime petizioni per la chiusura, sono terribili.

melani

Abbiamo scelto, per delicatezza e per non urtare troppo la sensibilità di mostrarne solo una che raffigura Melani, la tigre che è morta a inizio settembre di quest’anno, a causa di gravi problemi digestivi derivanti dalla carne avariata che le veniva somministrata. Nonostante l’intervento delle organizzazioni animaliste, che erano riuscite a sottrarla a questa terribile prigionia, è morta per l’estremo stato di prostrazione.

Oggi il Surabaya zoo è passato sotto il controllo gestionale del Comune, anche se la situazione continua a non migliorare.

surabaya

Melani è diventato il simbolo, terribile, di morte e di incuria. Ma non è stato il primo animale a morire, ci sono stati giraffe, oranghi e orsi.

Ci si interroga su quando tutto questo potrà finire, e sul perché a OGGI, qualcuno vada a visitare quell’orrore di posto chiamato zoo.

Qui, potete trovare la petizione internazionale indirizzata al Presidente della Repubblica Indonesiana, affinché tutto questo cessi di esistere.

Se questo è uno zoo: chiudete Surabaya ultima modifica: 2014-09-30T08:00:28+00:00 da Federica Gemma
Tags:
Se questo è uno zoo: chiudete Surabaya ultima modifica: 2014-09-30T08:00:28+00:00 da Federica Gemma

Laureata in Scienze della comunicazione, con una specializzazione in sociologia ambientale, è curiosa di tutto e tutti. Tiene corsi, legge, scrive, comunica. Adora la cucina e vivere in modo sostenibile. Il suo motto è: "Ogni posto è buono per fare la raccolta differenziata, non ci sono scuse"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top