Golfo di Manfredonia

Vuoi tornare in campagna? Con Terrevive e Campolibero puoi!

in Fai da te|News
Vuoi tornare in campagna? Con Terrevive e Campolibero puoi! ultima modifica: 2014-09-03T08:00:45+00:00 da Sara Panarella
da

Il decreto nominato Terrevive rende applicativo l’articolo 66 della legge 27 del 2012 ed è stato firmato poco più di un mese fa dal Ministro Maurizio Martina. Di cosa si tratta? In parte lo si può intuire dal nome stesso: rendere terre spesso abbandonate di nuovo “vive” e produttive inserendole nuovamente in un circuito di disponibilità. A questo scopo è stata redatta una lista di terreni di proprietà pubblica che verrà resa nota entro settembre sul sito del Demanio. Si tratta di 5500 ettari di terreni pubblici, pari a circa 7000 campi da calcio di proprietà del Demanio per 2480 ettari, 2148 del Corpo Forestale e 882 ettari appartenenti al CRA (Centro Ricerche in Agricoltura).

Golfo di Manfredonia
Golfo di Manfredonia

Destinatari privilegiati del provvedimento sono i giovani sotto i quarant’anni, già agricoltori o che intendano diventarlo cui sarà riservato un diritto di prelazione sull’acquisizione di questi terreni sia per quanto attiene la vendita sia per l’affitto. In questo modo si vuole sia avviare un ricambio generazionale sia rispondere ad un’esigenza nuova ma molto sentita: l’agricoltura sta tornando ad essere una possibilità occupazionale appetibile, soprattutto per i giovani invertendo una tendenza che invece fino a pochi anni fa li vedeva abbandonare la campagna lasciandola a genitori e nonni, cercando occupazione altrove. Un ritorno che però è anche innovazione. Chi torna, o desidera farlo, lo fa con una nuova consapevolezza nuova e con priorità ben definite: quindi salvaguardia del territorio ma anche maggior attenzione per la qualità della vita nelle sue varie declinazioni, ritmi più sostenibili all’attenzione per ciò che poi finisce nel piatto dei consumatori.

La procedura di alienazione sarà curata dall’Agenzia del demanio che dovrà pubblicare a breve l’elenco delle terre interessate dal decreto. Se la rendita fondiaria del terreno sarà pari o superiore ai 100 mila euro l’alienazione avverrà tramite asta pubblica, se il valore sarà invece inferiore si procederà tramite procedura negoziata senza pubblicazione del bando. In pratica bisognerà presentare in via telematica un’offerta in seguito all’avviso pubblicato dul sito del Demanio. Si aggiudica il lotto chi presenta l’offerta migliore. Nel caso nessuno si aggiudichi il lotto si procederà con la locazione.

campolibero-piano-di-azioni-per-giovani-lavoro-semplificazioni-competitivit-e-sicurezza-in-campo-agroalimentare-1-638

Soddisfazione per il decreto Terrevive è stata espressa da tutti gli interessati che invocavano però anche misure di facilitazione di accesso al credito. Risponde a questa esigenza il piano di azioni denominato Campolibero contenuto nella  legge 116 dell’11 agosto, che converte il decreto legge Crescità o Competitività. Molte le buone notizie presenti in questo nutrito pacchetto: tra tutti, mutui a tasso zero per i giovani, detrazione del 19% per l’affitto ai coltivatori diretti e imprenditori agricoli under 35.

Vuoi tornare in campagna? Con Terrevive e Campolibero puoi! ultima modifica: 2014-09-03T08:00:45+00:00 da Sara Panarella
Tags:
Vuoi tornare in campagna? Con Terrevive e Campolibero puoi! ultima modifica: 2014-09-03T08:00:45+00:00 da Sara Panarella

Vive a Torino, bibliotecaria. Si laurea in Filosofia interessandosi di bambini e multiculturalità e si avvicina alla psicoanalisi e alla cura del pensiero. Ha poi quattro bimbi e un cane che insieme a tanta effervescenza aggiungono interessi nuovi, maggior attenzione per l’ambiente e gli antichi mestieri e saperi, lavorazione dell’argilla, uncinetto, raccolta e utilizzo delle erbe. Una moderna “Strega in famiglia”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Fai da te

Go to Top