Barattoli di conserva

Alla scoperta delle tradizioni di famiglia: come fare la conserva di pomodoro

in Alimentazione|Fai da te|Ricette
Alla scoperta delle tradizioni di famiglia: come fare la conserva di pomodoro ultima modifica: 2014-08-12T08:00:29+00:00 da Valeria Rocca
da

Riscoprire le vecchie tradizioni e assaporare il piacere di gustare i veri sapori della natura. Con questo spirito ho deciso, quest’anno, di cimentarmi per la prima volta nella preparazione della conserva di pomodoro fatta in casa.

L’idea mi è venuta dopo aver trovato in un cassetto una vecchia ricetta della nonna e, visto che le piante dell’orto di famiglia hanno finalmente regalato i primi pomodori maturi, ho messo alla prova le mie doti di cuoca in erba.

Per prima cosa è fondamentale procurasi il materiale necessario alla preparazione della salsa di pomodoro: ho recuperato due pentole capienti in terracotta, ma possono andare bene anche in rame, un fantastico passa pomodoro manuale, una decina di barattoli in vetro con coperchio, un cucchiaio di legno.

Passiamo agli ingredienti pochi ma di ottima qualità: ovviamente i pomodori cuore di bue, rigorosamente dell’orto, olio, sale, zucchero e basilico.Pomodoro cuore di bue

La preparazione è semplice ma impegnativa per i tempi lunghi di cottura. Consiglio quindi di dedicare un pomeriggio intero per la preparazione, ma la soddisfazione finale per me è stata unica.

Per prima cosa ho lavato e asciugato con uno strofinaccio i pomodori belli maturi e li ho tagliati a fette.

Li ho rovesciati nella pentola, e li ho fatti cuocere per circa un’ora a fuoco lento, fino a quando non ho visto i pomodori sobbollire. E’ fondamentale, in questa fase, eliminare l’acqua in eccesso che sale in superficie in modo che la salsa di pomodoro si asciughi il più possibile.

Una volta eliminata l’acqua in eccesso, bisogna passare gli ortaggi nel passa pomodoro per separare le bucce dalla polpa vera e propria.

Terminato questo processo, ho recuperato la seconda pentola in terracotta, vi ho messo un filo d’olio extra vergine d’oliva e ho rovesciato la polpa di pomodoro pulita dalle bucce.

Ho iniziato a mescolare con decisione per evitare che la mia conserva bruciasse e ho proseguito la cottura per un’altra ora.  A cottura quasi ultimata ho aggiunto un po’ di sale e ½ cucchiaio di zucchero per togliere l’acidità.

Infine ho versato la passata di pomodoro bollente nei barattoli, ho aggiunto una foglia di basilico per barattolo e li ho chiusi ermeticamente.

Barattoli di conserva di pomodoro

Li ho lasciati poi riposare e raffreddare sotto un panno di lana pulito in cucina. Presto li trasferirò in cantina.

Insomma mi sembra di aver fatto un buon lavoro. Non vedo l’ora di assaggiare la mia salsa di pomodoro, quest’inverno sarà un ottimo alleato per i miei esperimenti in cucina!

Alla scoperta delle tradizioni di famiglia: come fare la conserva di pomodoro ultima modifica: 2014-08-12T08:00:29+00:00 da Valeria Rocca
Tags:
Alla scoperta delle tradizioni di famiglia: come fare la conserva di pomodoro ultima modifica: 2014-08-12T08:00:29+00:00 da Valeria Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top